prestiti personali

Il prestito personale è lo strumento adatto per realizzare progetti o per sopperire a una carenza di liquidità. I tassi di interesse bassi e fissi e la possibilità di personalizzare le rate mensili convincono sempre più italiani a sottoscrivere un contratto di prestito per le proprie esigenze quotidiane.

Il prestito personale è la soluzione ideale per portare a termine progetti come la ristrutturazione della casa, l’acquisto di nuovi mobili, una vacanza o l’acquisto di un’auto o di uno scooter. Il vantaggio principale risiede proprio nel fatto che non c’è bisogno di affrontare una burocrazia complessa e non sono richiesti giustificativi di spesa, come fatture o scontrini.

Secondo le ultime statistiche pubblicate da riviste di settore le richieste di prestito personale sono notevolmente aumentate durante il primo trimestre del 2021, facendo segnare un netto balzo rispetto all’analogo periodo del 2020. A contribuire all’aumento della domanda c’è indubbiamente la migliorata situazione sanitaria, l’allentamento delle restrizioni e il permanere di tassi di interesse molto bassi.

Si registra, infatti, un incremento di richieste in tutte le categorie indagate: dipendenti privati, pubblici, lavoratori autonomi e pensionati. In particolare quest’ultima categoria è incentivata alla stipula grazie a speciali convenzioni che garantiscono tassi agevolati.

La flessibilità delle rate è sempre più apprezzata

Una delle preoccupazioni principali di chi richiede un prestito è l’esosità delle rate mensili. Il problema è stato arginato dagli istituti di credito mettendo in campo diverse misure tra cui: durata maggiore del finanziamento con interessi mediamente più bassi, in modo da pagare solo una piccola rata mensile; flessibilità della rata; possibilità di sospendere la rata secondo le proprie esigenze. Tutte queste misure hanno evidentemente aumentato la fiducia dei richiedenti verso lo strumento, migliorandone le performance.

Come richiedere un prestito personale?

Sono necessari solo pochi documenti per procedere alla richiesta di un prestito personale. Documento d’identità e codice fiscale sono sempre richiesti, i dipendenti dovranno presentare le ultime due buste paga, mentre ai lavoratori autonomi sono richiesti gli ultimi due modelli dichiarativi (c.d. “modello Redditi P.F.). I pensionati, infine, potranno presentare i modelli CU o i modelli 730 degli ultimi due anni.

Questi requisiti sono condivisi dalla maggior parte delle banche, tra cui anche Banca BPER, che permette di cambiare o sospendere la rata mensile dopo la stipula del contratto. I requisiti per un prestito BPER si allineano dunque a quelli richiesti da analoghi istituti di credito.

È sicuro richiedere un prestito personale online?

Grazie ai nuovi strumenti forniti dalla legge, tra cui la firma digitale con valore legale, è possibile richiedere un prestito personale direttamente da casa: bastano solo pochi click. Sarà necessario visitare il sito ufficiale di uno dei tanti istituti di credito o finanziarie autorizzati a rilasciare prestiti, verificare le condizioni contrattuali e inoltrare richiesta di prestito.

Giustamente sono molti coloro che preferiscono avere prima un colloquio dedicato con un consulente e ottenere un preventivo senza impegno. Tutti questi servizi sono in genere richiedibili gratuitamente prima di inoltrare formale. I consulenti in video-conferenza rispondono a tutte le domande del cliente e partecipano alla fase di compilazione della richiesta, in modo da velocizzare le tempistiche di autorizzazione della pratica.

Visti gli elevati standard di sicurezza e l’attendibilità della firma digitale, fornita gratuitamente dalla banca erogatrice, non c’è alcuna differenza fra la richiesta di un prestito online e la richiesta in filiale. La prima modalità è comprensibilmente più apprezzata in quanto non comporta file d’attesa e non prevede – ovviamente – contatto fisico.

Richiedere un prestito online è anche sinonimo di trasparenza. Tutte le condizioni contrattuali sono elencate per legge ed è possibile studiarle con calma da casa. Viene da sé che è possibile anche richiedere più preventivi senza impegnare giornate intere in fila tra una filiale e l’altra: risparmiando, letteralmente, tempo e denaro.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome