Il conto n26 è un conto corrente fruibile mediante un’app (disponibile per IOS 11 e superiori e Android 6.0 o superiori). Con esso è possibile aprire un canale con una banca tedesca (N26 Bank). Dunque, si tratta di un vero e proprio conto corrente, facilmente gestibile dal proprio smartphone. Quindi è un conto in una banca diretta con sede in Germania. L’app consente di aprire il conto in appena 8 minuti con IBAN italiano e di ottenere una carta di debito MasterCard utilizzabile in tutto il mondo senza maggiorazioni sui tassi di cambio.

Da ottobre 2020 l’IBAN è italiano, risolvendo uno dei principali problemi che poneva tale strumento, ossia la possibilità di procedere a transazioni senza vedersi bloccata l’operazione, a causa dell’Iban tedesco. Tale questione era stata oggetto di ampio dibattito anche a causa di una serie di sanzioni irrogate dall’Antitrust.

Dopo aver scaricato l’apposita app, sarà possibile utilizzare N26 come conto primario per l’accredito dello stipendio o della pensione; collegare direttamente l’addebito di tutte le utenze domestiche e degli abbonamenti.

La banca n26 ti consente di accedere a diversi tipologie conto. In particolare possiamo distinguere tra: standard, smart. you e metal. Tra questi, il primo è completamente gratuito, mentre gli altri, consentendo operazioni più avanzate, prevedono il pagamento delle spese mensilmente.

Vediamo cosa c’è da sapere sul conto n26.

Cos’è il conto n26?

Il conto n26 è, in buona sostanza, un’app (disponibile per IOS 11 e superiori e Android 6.0 o superiori) con cui si può aprire un conto corrente con una banca tedesca (N26 Bank). Dunque, si tratta di un vero e proprio conto corrente, facilmente gestibile dal proprio smartphone. Al conto è in genere collegata una  carta di debito Mastercard.

Fondata nel 2013, N26 oggi conta oltre 1.500 dipendenti di 80 nazionalità, più di 7 milioni di clienti in 25 paesi. Ha riscontrato un discreto successo anche in Italia. Infatti, ad oggi si contano almeno mezzo milione di clienti. Il volume complessivo delle transazioni di banca N26 supera 2 miliardi di euro, con 16 milioni di transazioni al mese.

E’ uno strumento divenuto particolarmente diffuso negli ultimi due anni. Ciò in quanto fino al 26 marzo 2020 proprio perché si tratta di una banca tedesca il conto aveva un Iban tedesco. Mentre a partire dal 27 marzo 2020 in avanti i nuovi conti hanno un Iban Italiano. In realtà, pur non cambiando nulla nella sostanza, probabilmente ha avuto come effetto quello di incentivare la diffusione del conto n26.

Secondo le regole europee non ci può essere alcuna differenza nelle operazioni di pagamento sul conto tra un conto nazionale ed uno di un paese appartenente all’area Sepa, come appunto la Germania.

Tuttavia, sovente erano rifiutati i bonifici sepa o bonifici ordinari verso appunto il conto N26 proprio perché con un Iban tedesco. Sul punto era più volte intervenuto anche l’Antitrust, ma solo con tale modifica è stata risolta la questione.

A partire da ottobre 2020, inoltre, è stata introdotta una commissione dello 0,5% annuo per le giacenze, che superano la soglia di 50.000 euro. Tale previsione, invero, ha ridotto la convenienza di predetto strumento.

Tipologie di conto n26

La banca n26 si connota per la possibilità di accedere a diversi tipologie conto. In particolare possiamo distinguere tra: standard, smart. you e metal.

Conto standard

Per quanto riguarda il conto N26 Standard esso è un conto virtuale senza costi fissi. Al conto è possibile collegare una carta di debito Mastercard, che viene richiesta alla banca e concessa ad un costo di 10 euro circa. Questa ha anche il supporto a pagamenti contactless e da smartphone e pagamenti gratis in qualsiasi valuta. E’ possibile usufruire di:

  • 3 prelievi gratis al mese da ATM;
  • due spazi per risparmiare con N26 Spaces (nei primi 60 giorni);
  • accesso sicuro tramite doppia autenticazione;
  • supporto in italiano via chat.

Conto smart

Mentre per il conto N26 Smart , a differenza dell’ipotesi esaminata nel paragrafo precedente, prevede un costo di 4,90 euro/mese. Prevede tutte la opzioni del N26 Standard, al quale si aggiunge la possibilità di richiedere una carta di debito Mastercard gratis in 5 colori differenti. Inoltre consente:

  • prelievi gratis in qualsiasi valuta ovunque;
  • l’arrotondamento dei pagamenti alla cifra intera più vicina (per raggiungere facilmente i propri obiettivi di risparmio);
  • offerte speciali dai migliori marchi italiani e mondiali;
  • supporto clienti telefonico e 10 spazi per risparmiare con N26 Spaces.

Conto you

Sono poi previste ulteriori funzionalità laddove tu scelga il conto N26 You. In questo caso, è previsto un costo di 9,90 euro/mese e offre tutti i vantaggi di N26 Standard (ma con carta di debito Mastercard in 5 colori), ai quali aggiunge:

  • la possibilità di richiedere una carta aggiuntiva;
  • prelievi gratis in qualsiasi valuta e qualsiasi Paese;
  • copertura delle spese mediche in caso di emergenza;
  • copertura viaggi in caso di annullamento;
  • assicurazione sui voli in caso di ritardo e assicurazioni per bagaglio in caso di ritardo o smarrimento;
  • assicurazione COVID;
  • e assicurazione mobilità per veicoli in sharing e polizza sport invernali;
  • 10 spazi per risparmiare con N26 Spaces e sconti e offerte da partner selezionati.

Conto metal

Infine, esaminiamo le caratteristiche del conto N26 Metal. Questo prevede un costo di 16,90 euro/mese. Oltre ai vantaggi di N26 You (ma con una carta di debito Mastercard in acciaio) comprende:

  • la copertura noleggio auto lontano da casa;
  • l’assicurazione smartphone copertura furto e danni;
  • 10 spazi per risparmiare con N26 Spaces;
  • supporto in italiano tramite telefono.

Quali operazioni possono esser svolte con il conto n26?

Con il conto n26 puoi svolgere tutte le operazioni che possono esser svolte con un normale conto corrente bancario. Esaminiamole nel dettaglio.

In primo luogo, la gestione carta N26 consente prelievi di contanti con la MasterCard. Anche se dobbiamo specificare che questi dipendono dai termini e condizioni del Paese di riferimento. In Italia sono gratuiti e il limite è di 2.500 euro al giorno. Per quanto riguarda invece i pagamenti in negozio oppure online è di 5.000 euro. Il massimale mensile è di 20.000 euro.

Potrai poi provvedere anche ai bonifici SEPA. Questi ultimi, invero, sono completamente gratuiti sia in entrata che in uscita. Inoltre, è anche possibile inviare dei bonifici internazionali, anche grazie alla partnership con Wise. Quindi potrai procedere a delle transazioni direttamente dall’app in 19 valute differenti, riducendo al minimo le spese. Infatti, provvedere ai pagamenti mediante Wise è molto più conveniente che con le banche nazionali.

Con il conto n26 puoi provvedere anche ai c.d. trasferimenti P2P. Il conto è dotato della funzione MoneyBeam. Quest’ultima consente ai clienti N26 di scambiarsi istantaneamente somme di denaro (fino a 1.000 euro) in pochi clic e senza spese. È possibile trasferire denaro anche a non clienti di N26 (fino a 100 euro).

L’app ti consente anche un efficiente controllo delle spese. L’app del conto N26 classifica automaticamente le spese attraverso un sistema di categorie, con un’interfaccia chiara e pulita che permette anche di verificare movimenti e saldo.

Infine, esaminiamo anche l’ultima funzione del conto n26. Questa inerisce il c.d. risparmio, grazie agli Spaces, funzionalità dedicata all’accantonamento di denaro. Questo consente di creare un conto parallelo, dove depositare i proprio risparmi. Quindi potrai trasferire somme di denaro su tale “space”, che non potranno esser spese o oggetto di transazioni, fino alla data da te prescelta. E’ quindi una sorta di salvadanaio digitale!

Come aprire un conto n26

Aprire un conto n26 è molto semplice. Come abbiamo affermato nei precedenti paragrafi, è possibile gestire il conto dal proprio smartphone. Quindi dovrai provvedere a scaricare l’app sul tuo cellulare. Se vuoi aprire un conto su N26 su Android il primo passo che devi compiere è installare l’app ufficiale del servizio sul tuo smartphone:

  • scarica l’app Play Store (l’icona con il simbolo ▶︎ colorato che si trova in home screen);
  • cerca N26 nell’apposita barra situata in alto e procedi con l’installazione dell’app pigiando prima sul nome di quest’ultima nei risultati della ricerca;
  • poi sui pulsanti Installa e Accetto (nella pagina che si apre).

Mentre se possiedi un iPhone:

  • apri l’App Store;
  • Clicca sulla scheda Cerca collocata in basso a destra e cerca N26 nell’apposito campo di testo;
  • fai tap sul pulsante Ottieni/Installa che si trova accanto all’icona di N26;
  • autenticati tramite Touch ID, Face ID o password dell’ID Apple;
  • attendi l’installazione che dell’app venga portata a termine. 
  • Ad installazione completata, avvia l’app di N26 selezionando la sua icona dalla home screen del tuo smartphone:
  • clicca sulla voce Crea un conto
  • avvia la creazione del tuo conto premendo i pulsanti Sono un nuovo utente e Apri un conto.

Diritto di reclamo

Potrebbe poi capitare qualche problematica nella gestione del tuo conto. In questo caso, ti ricordiamo che è sempre tuo diritto protestare fai reclamo per iscritto a N26 che dovrà risponderti entro:

  • 15 gg lavorativi dal ricevimento per reclami sui pagamenti
  • 60 gg per gli altri reclami.

In caso di risposta negativa o non soddisfacente si può fare ricorso ad Abf.

Chi può aprire un conto N26?

Puoi aprire un conto N26 nell’app (sul tuo smartphone) o nella WebApp se:

  • hai almeno 18 anni;
  • sei residente in un paese supportato;
  • possiedi uno smartphone compatibile;
  • possiedi un documento supportato;
  • non sei già titolare di un conto N26;
  • sei in grado di verificare la tua identità in una delle seguenti lingue: inglese, tedesco, spagnolo, italiano o francese.
  1. Dopo aver confermato il tuo indirizzo e-mail, i tuoi dettagli personali e l’indirizzo di spedizione, seleziona il tipo di conto desiderato.
  2. Puoi ricaricare il conto tramite bonifico bancario oppure tramite CASH26 (disponibile solo in Austria, Germania o Italia). Non appena il saldo disponibile sul tuo conto sarà del valore minimo richiesto, invieranno la tua N26 Mastercard per posta.

Devo dichiarare il conto N26?

N26 è una banca tedesca che a partire dal 26 marzo 2020 opera in Italia attraverso una succursale italiana al fine di offrire ai propri clienti un conto corrente con IBAN italiano. Pertanto, se hai aperto un conto N26 dopo il 26 marzo 2020 e risiedi in Italia, il tuo conto N26 è a tutti gli effetti un conto corrente italiano e non devi effettuare dichiarazioni particolari. 

Se hai aperto il conto prima del 26 marzo 2020 con indirizzo di residenza in Italia, il tuo conto è considerato un conto estero. L’apertura di un conto all’estero è un’operazione legale e consentita, dovrai semplicemente rispettare la normativa del paese di residenza e del paese in cui il conto viene aperto.

  • Per quanto riguarda le persone fisiche residenti in Italia, i conti esteri con una giacenza media annua superiore a €5.000 devono essere dichiarati al Fisco italiano. Bisognerà compilare il quadro RW della dichiarazione dei redditi e versare l’IVAFE, un’imposta di importo fisso pari a 34,20 euro.  Se il valore massimo sul conto, invece, supera i €15.000 anche per un solo giorno nel corso dell’anno, oltre a versare l’IVAFE, occorre compilare il quadro RW della dichiarazione dei redditi.

Articolo precedenteIncentivi auto e moto 2022: quali sono e come funzionano
Prossimo ArticoloCome funziona Revolut?
Avvocato "Laureatasi in Giurisprudenza con la votazione di 110 e Lode presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" e con approfondita conoscenza delle materie del Diritto Civile e del Diritto Amministrativo. Ha brillantemente concluso la pratica forense in diritto civile e il tirocinio ex art. 73 d.l. 69/2013 presso la Procura della Repubblica di Napoli Nord".

Lascia una Risposta