Regime Fiscale di tassazione del Trattamento di fine rapporto (TFR) in caso di mobilità internazionale del lavoratore dipendente. In particolare il caso del lavoratore dipendente sia fiscalmente non residente in Italia al momento della corresponsione che ha effettuato attività lavorativa sia in Italia che all'estero.

Il trattamento di fine rapporto (TFR) è una parte della retribuzione lorda del lavoratore che viene accantonata annualmente dall'impresa. L'effettivo trasferimento in capo al lavoratore di questa parte della retribuzione è differito al momento di estinzione, per qualsiasi ragione, del rapporto di lavoro. In alcuni casi, tuttavia, specialmente nelle aziende multinazionali può capitare che il lavoratore dipendente si trovi ad effettuare dei periodi di mobilità presso società estere del gruppo. Si tratta di ipotesi che oggi sono davvero molto frequenti. In questi casi ci si chiede quale sia il corretto regime fiscale da applicare al trattamento di fine rapporto, maturato dal lavoratore.

Di seguito andremo ad analizzare la disciplina giuridica, i metodi di calcolo e le modalità di richiesta del trattamento di fine rapporto, in caso di mobilità del lavorato...

Questo articolo è riservato agli abbonati:
Scopri come
abbonarti a Fiscomania.com.


Sei già abbonato?
Accedi tranquillamente con le tue credenziali: Login