Cosa colpisce l'imposta patrimoniale

L’imposta patrimoniale colpisce il patrimonio sia mobile sia immobile (denaro, case, azioni, valori preziosi, obbligazioni). Può colpire sia le persone fisiche che quelle giuridiche. Può essere fissa o variabile. 

La patrimoniale è, quindi, un provvedimento fiscale di applicazione di un’imposta sul patrimonio di un contribuente essa colpisce il capitale detenuto (patrimonio) dal contribuente a titolo di beni mobili e immobili, posseduti sia in Italia sia all’estero.

Vediamo cos’è e cosa colpisce l’imposta patrimoniale.

Cosa colpisce l'imposta patrimoniale

Cos’è l’imposta patrimoniale?

L’Imposta patrimoniale colpisce il patrimonio, sia mobile che immobile e può colpire:

  • Le persone fisiche;
  • Le persone giuridiche come le società, associazioni, cooperative, enti, ecc..

Pertanto, l’imposta colpisce il patrimonio detenuto dal contribuente a prescindere dal guadagno lavorativo.

Nel nostro Paese non esiste una vera e propria imposta patrimoniale soggettiva. Tuttavia, ci sono molteplici imposte che colpiscono il patrimonio e, in particolar modo, alcuni beni mobili e immobili.

Per saperne di più su cos’è l’imposta patrimoniale: “Patrimoniale: cos’è e come funziona?”

La patrimoniale deve essere definita come un’imposta e non come una tassa in quanto, le imposte non trovano un riscontro immediato in termini di servizi, ma sono utilizzate per servizi che lo Stato o gli Enti pubblici corrispondono alla collettività nel tempo.

La patrimoniale può essere:

  • Una tantum ossia applicata una sola volta e senza alcuna periodicità;
  • Periodica, quando viene versata con cadenza regolare, tipicamente annuale.

Chi e cosa colpisce l’imposta patrimoniale?

L’imposta patrimoniale può colpire chiunque possieda beni immobili o beni mobili, come per esempio azioni o obbligazioni ma anche il conto corrente.

L’imposta patrimoniale colpisce il patrimonio mobiliare (obbligazioni, fondi, azioni, denaro, valori preziosi) e immobiliare (abitazioni, capannoni, magazzini, studi professionali, ecc) del contribuente, sia esso persona fisica che giuridica (ditte individuali, società di persone e di capitali, cooperative, ecc).

Colpisce, quindi, tutto il patrimonio mobiliare e immobiliare delle persone fisiche o giuridiche, posseduto sia in Italia sia all’estero.

Il contribuente, residente fiscalmente in Italia, che detiene direttamente un investimento all’estero o attività estere di natura finanziaria, è tenuto ad indicarne il valore nel quadro RW del Modello Redditi PF.

Tipologie di imposta patrimoniale

Esistono differenti tipologie di imposta patrimoniale.

Possiamo distinguere una imposta patrimoniale:

  • Reale, se colpisce una sola componente della ricchezza del contribuente. Un esempio di imposta patrimoniale reale è l’IMU – Imposta Municipale Unica, che colpisce, appunto, una parte del patrimonio immobiliare del contribuente;
  • Soggettiva, se colpisce tutta la ricchezza del contribuente, ovvero la sommatoria del suo patrimonio mobiliare e immobiliare. Attualmente, non esiste alcuna imposta patrimoniale soggettiva in Italia, che invece è possibile trovare in altri Paesi;
  • Ordinaria, se viene applicata annualmente, poiché introdotta nel nostro ordinamento in maniera strutturale;
  • Straordinaria, applicata una tantum. Si tratta di un prelievo occasionale, che di norma viene effettuato durante una condizione di particolare emergenza (come i prelievi forzosi più volte ipotizzati, ma raramente applicati, durante le crisi finanziarie).

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here