Bollo auto cancellato

La bozza del Decreto Sostegno prevede la cancellazione del bollo auto dell’IMU e della TARI e altre imposte locali. Vediamo quali sono le novità previste nel Decreto Sostegno.

Il Decreto Ristori cambia nome, al suo posto arriva il Decreto Sostegno. Il governo Draghi cambia il nome degli aiuti previsti in favore delle attività economiche e i lavoratori maggiormente colpite dalle chiusura delle attività.

Tra le misure previste dall’ex Decreto Ristori 5 adesso Decreto Sostegno, ci dovrebbe essere l’estensione della Cassa Integrazione Covid e l’erogazione di contributi a fondo perduto anche per le Partite IVA senza la distinzione in Codici ATECO, con il vincolo della perdita di fatturato e dei costi fissi.

Inoltre, il governo Draghi potrebbe introdurre una nuova pace fiscale ed eliminare le pratiche accumulate tra il 2000 e il 2015, per importi fino a 5.000 euro, comprese le sanzioni e gli interessi.

Bollo auto cancellato

Cos’è il bollo auto 2021?

Il bollo auto, conosciuto anche come tassa di circolazione o tassa automobilistica, è un’imposta sul possesso di auto e moto. Questa deve essere versata se i veicoli risultano immatricolati in Italia ed iscritte regolarmente al PRA, cioè il Pubblico Registro Automobilistico. Il bollo auto riguarda ogni vettura che circola sul territorio nazionale e non, comprese le auto a noleggio o leasing.

Il bollo ha scadenza annuale, in caso di ritardi sono previsti interessi, pene e sanzioni. L’imposta è riscossa dalla Regione di residenza, o eventualmente dalle Province autonome di Trento e Bolzano.

Il bollo auto ha un costo variabile che va calcolato in base ad una serie di fattori. Quindi nella quantificazione degli stessi si terrà conto:

  • La potenza del motore dell’automobile in kiloWatt, un valore che si ritrova sul libretto di circolazione del veicolo. Se il veicolo è molto vecchio e non trovi l’indicazione relativa ai kW, puoi fare riferimento al numero di CV (cavalli vapore) del mezzo;
  • Regione in cui risiede il proprietario del veicolo se diverso da chi guida l’auto;
  • La classe ambientale del veicolo ovvero la categoria Euro a cui appartiene l’auto o il motoveicolo;
  • Modello di auto.

Per maggiori informazioni:

“Come calcolare il pagamento del bollo auto?”

“Bollo auto non pagato: cosa succede?”

“Quando si ottiene l’esenzione dal bollo auto”

Il Decreto Sostegno prevede la cancellazione del Bollo auto?

la bozza del Decreto sostegno prevede la cancellazione dei bolli auto non pagati e delle multe arretrate inferiori a 5.000 euro, comprensive di sanzioni e interessi, per il periodo compreso tra il 2000 ed il 2015. Si tratterebbe di circa 60 milioni di cartelle esattoriali, il cui stralcio costerebbe un miliardo di euro nel 2021 e un miliardo nel 2022.

Per le cartelle superiori a 5.000 euro, il Governo sembra pensare a una dilazione del pagamento o a uno sconto percentuale, senza interessi o sanzioni.

Un’operazione che, anche se venisse confermata, non riguarderebbe i bolli auto dal 2016 ad oggi e nemmeno quelle particolari categorie, sia di mezzi sia di automobilisti, che beneficiano per varie ragioni dell’esenzione dall’obbligo del pagamento.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

12 COMMENTI

  1. Non sono assolutamente d’accordo, chi come me ha sempre pagato il bollo dovrebbe essere premiati e magari esonerato da pagarlo per il 2021, invece si premia, come sempre, chi ha evaso la tassa condonando il reato, a mio avviso mi pare un incentivazione alla frode futura..

  2. Io non sono daccordo, come al solito si premia chi evade e non chi ha sempre pagato con regolarità. Bisognerà adeguarsi al comportamento degli evasori e quindi da adesso non pagare più imu tari bollo auto, almeno cosi si verra premiati. Grazie Mario.

  3. Ovvio che non posso essere d’accordo. Come al solito si premia l’evasione, infatti fino al 2015 non era in atto la pandemia, quindi le tasse potevano e dovevano essere pagate regolarmente, chi non le ha pagate dovrebbe essere perseguito, non premiato a discapito degli onesti cittadini che in questo caso hanno pagato anche per gli evasori. Che messaggio ci da il governo? Non pagate le tassa tanto prima o poi vi verranno condonate. Non mi sembra una sana amministrazione e soprattutto non mi sembra rispettosa per il cittadino che ha sempre pagato.

  4. Non mi sembra giusto, se mai andate mano cancellate le cartelle esattoriali relative agli anni 2020 e 2021 quando i redditi hanno subito un drastico calo, fino al 2015 neanche si ipotizzava una pandemia e gli introiti erano propidqui, pertanto chi non ha pagato le tasse in quel periodo lo ha fatto con l’intento di evadere, non mi sembra giusto oggi che questi evadori vengano premiati

  5. Io posseggo 2 auto e due moto. Non certo perché io sia ricco. Avere due bmw storiche oggi significa avere personalità e rispetto per chi decide di spendere un capitale x auto che hanno un senso una storia. Per questo non dovrei pagare un bel caiser. Dovrei comprarmi qualche plasticoni moderni? E così non pagare bolli x qualche anno? Vai avanti tu paga

  6. sono d’accordo che non è giusto nei confronti di chi ha sempre pagato (me compreso) ma voglio ricordare che molti di coloro che non hanno pagato fino al 2015 non sono evasori o furbetti, ma vittime della crisi finanziaria esplosa nel 2008 che hanno perso attività , casa etc etc.

  7. Ma non vi viene in menten ha pagato ho non paga e disoccupato e riesce a mala appena ha soprammivere. Chi la le risorse paga certo anch’io pagherei . Oppure con quei 4 soldi di RDC ci pagliamo le tasse prima li da e poi li riprende . Ma dai riflettete prima di parlare . Noi purtroppo non abbiamo uno stato amico

  8. Giusto Non dovete premiare gli evasori piuttosto in questo periodo di grande difficoltà dal 2020 al 2021 è giusto abolire tasse automobilistiche tari e IMU e anche la tassa sulla televisione Grazie

  9. Salve, ha prescindere che sia l imu e tari sono una tassa su tassa. Vogliamo parlare del bollo auto? Il bollo auto viene pagato per tenere al sicuro chi si mette al volante! Cioè la salvaguardia e manutenzioni di strade, piazzole di sosta, segnaletica, asfalto, parchi, e soprattutto una corretta segnaletica….. Quindi per l’appunto ora vi chiedo, che senso ha pagare il bollo? Premessa io lavoro in Germania da quasi 15 anni e li funziona abbastanza diversamente credetemi… Ripeto mio pensiero…

  10. allora io dico che chi non riesce a pagare significa che non riesce chi ha soldi non fa fatica e paga povera Italia con persone che pensano che chi non paga sia furbo auguro di non averene e vedere cosa fanno pensateci prima di criticare mettiti nei panni di chi non puo laura

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here