Home Fisco Internazionale Trasferimento all'estero Lavorare e studiare nel Regno Unito: come si ottiene il visto?

Lavorare e studiare nel Regno Unito: come si ottiene il visto?

Il governo britannico ha presentato il nuovo sistema di l'immigrazione che, a partire dal 2021, per effetto della Brexit, riguarderà anche i cittadini italiani.

0

Lavorare in UK: Il Regno Unito ha abbandonato l’Unione Europea, ed i nuovi provvedimenti, per i visti di ingresso e permanenza, ispirati a quelli australiani, sono molto rigidi.

Tra le varie caratteristiche del nuovo modello, troviamo, la buona conoscenza dell’inglese e una corsia preferenziale assegnata ai lavoratori altamente qualificati come scienziati, accademici, etc…

Il nuovo sistema a punti, messo in atto dal governo britannico, entrerà in vigore nel 2021 ed è molto restrittivo per i lavoratori non specializzati, vediamo quali sono le principali novità.

Le nuove disposizioni trovano applicazione anche per i cittadini dei Paesi Ue, oltre ai cittadini di Pesi Extra-Europei.

Non sarà più possibile, quindi, trasferirsi nel Regno Unito con l’idea di far lavoretti più o meno saltuari nei pub o nei ristoranti. Non sarà neanche, più possibile, trasferirsi, per pochi mesi per imparare meglio l’inglese. Cambiano le condizioni richiesta anche per i visti di studio nel Regno Unito.

Lavorare in UK permessi di lavoro

Per questo motivo è opportuno iniziare a conoscere e familiarizzare con il nuovo sistema a punteggio per ottenere il visto per lavorare in UK dal 2021 e per venire a studiare in questo Paese.

Vediamo tutte le informazioni a disposizione per il visto nel Regno Unito.

Il visto e il passaporto per lavorare in UK dal 2021

Dal 1° febbraio 2020 il Regno Unito non fa più parte dell’area di libera circolazione di persone e merci, previsto nella UE. Tuttavia, per tutto il 2020 potrà ancora essere utilizzata la sola carta di identità per entrare nel Paese. 

A partire dal 1° gennaio 2021, per entrare nel Paese, occorrerà essere in possesso di un passaporto valido. Inoltre, i turisti che arriveranno in UK da Paesi UE, quindi anche dall’Italia, dovranno essere muniti del visto, da conseguire almeno tre giorni prima della partenza per la Gran Bretagna.

Per ottenere questo particolare visto sarà necessario seguire una procedura online, simile a quella prevista per ottenere l’ESTA (Electronic System for Travel Authorization). Al momento, il costo del futuro visto per il Regno Unito non è ancora chiaro.

Un turista, munito di visto, che sarà registrato, potrà fermarsi in UK, per un massimo di 3 mesi, dopodiché dovrà far ritorno nel suo Paese di origine. Si tratta del classico visto turistico che non richiede particolari formalità.

Per quanti, invece, desiderino rimanere nel Regno Unito oltre i tre mesi, si renderà necessario ottenere un permesso di lavoro (cd visto lavorativo).

Lavorare in UK: il sistema a punti per il permesso di soggiorno

Al fine di regolare l’accesso e la permanenza di soggetti esteri il Regno Unito ha deciso di regolamentare in modo rigido le possibilità di restare oltre i tre mesi nel Paese. Le possibilità di permanenza sono legate ad sistema a punti, ispirato al modello australiano, a stabilire chi avrà il diritto di ottenere il permesso di soggiorno per motivi lavorativi.

Sistema a punti per il visto nel Regno Unito

Gli aspetti essenziali di questo sistema a punti sono i seguenti:

Per poter entrare in UK, sarà necessario possedere almeno 70 punti.

I primi 50 punti sono obbligatori per tutti i migranti e devono essere raggiunti con i requisiti obbligatori, ovvero la conoscenza della lingua inglese, offerta di lavoro già valida per un mestiere specializzato.

I restanti 20 punti si possono ottenere con ulteriori caratteristiche. Ad esempio, se la posizione lavorativa è in un settore in cui vi è carenza di forza lavoro, si ottengono 20 punti.

Ulteriori 10 punti vengono assegnati a coloro che possiedono un dottorato di ricerca in una disciplina coerente con il mestiere che si vorrebbe fare in Gran Bretagna.

Anche il salario può portare ad accumulare punti, più è alto, più punti si possono ottenere.

Per tali ragioni, non sarà più possibile, trasferirsi nel Regno Unito con l’idea di far lavoretti più o meno saltuari nei pub o nei ristoranti, come il cameriere o il lavapiatti. Non sarà neanche, più possibile, trasferirsi in UK, per pochi mesi (oltre i 3 di visto turistico), al fine di imparare l’inglese.

I migranti europei che vivono già nel Regno Unito senza avere un permesso di soggiorno definitivo, oppure che si trasferiranno entro la fine del 2020, possono accedere già, ad un programma speciale per chiedere di rimanere nel Paese anche dopo il 2021.

Chi vive nel Regno Unito da più di cinque anni può chiedere un permesso definitivo, mentre chi è arrivato da meno tempo può chiedere un permesso temporaneo convertibile al termine di cinque anni di residenza.

Il salario minimo

Per quanto riguarda il salario, esso deve superare la soglia di 25.600 sterline annue (circa 30.800 euro al cambio attuale), per ottenere 20 punti.

Tuttavia, ci sono delle eccezioni, visto che ci sono anche ruoli universitari pagati meno di quella cifra, in questo caso si parla di soglie di tolleranza.

Si ha diritto ad ottenere 10 punti se il salario scende del 10%, ovvero da 23.040 a 25.599 sterline. Non si ha diritto a nessun punto se il salario è tra 20.480 a 23.039 sterline.

Scienziati e ricercatori

Il governo britannico ha anche lanciato una corsia preferenziale illimitata per scienziati, ricercatori e matematici, pensata per attirare nel Regno Unito, i talenti migliori del mondo.

La segretaria dell’Interno, ha, infatti, dichiarato che il piano, ha lo scopo di ridurre il numero di immigrati nel Paese e attirare i più brillanti, migliorando l’economia.

Formazione e carenza di lavoratori

Venti punti spetteranno a coloro che lavoreranno in settori in cui c’è carenza di professionalità a livello domestico (come gli infermieri).

Dieci punti per chi è in possesso di un dottorato (Phd) in una materia inerente il lavoro che andrà a svolgere.

Venti punti se il dottorato è in una materia come scienze, tecnologie, ingegneria e matematica.

Tabella riepilogativa per ottenere visto lavorativo in UK dal 2021

Nella tabella che segue, sono riepilogate le caratteristiche ed il relativo punteggio assegnato:

CaratteristicheEssenzialePunteggio
Offerta di lavoro da parte di uno sponsor approvatoSI20
Lavoro con un livello di conoscenza elevataSI20
Parlare inglese ad un livello richiestoSI10
Salario da 20.480£ a 23.039£NO0
Salario da 23.040£ a 25.599£NO10
Salario da 25.600£NO20
Posizione lavorativa in cui vi è carenza di forza di lavoro NO20

L’assicurazione sanitaria in UK

Fino al 31 dicembre 2020, non è in programma nessun cambiamento per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, essendo sufficiente possedere la tessera sanitaria italiana.

A decorrere dal 1° Gennaio 2021, le tessere sanitarie non saranno valide. 

Tuttavia, l’Unione Europea, nelle sue FAQ sulla possibilità di Brexit, ha chiarito che:

“I cittadini dell’Ue non saranno più in grado di accedere all’assistenza sanitaria nel Regno Unito con la loro tessera europea di assicurazione malattia. Controlla con il tuo ente assicurativo se le spese mediche di emergenza sono rimborsate in un Paese non appartenente all’Ue. Se non lo sono, puoi decidere di sottoscrivere un’assicurazione di viaggio privata”.

Il visto per studenti internazionali nel Regno Unito

Gli studenti internazionali accettati in un istituto scolastico britannico devono richiedere un visto per studenti del Regno Unito prima dell’inizio dei corsi.

A seguito della Brexit, il precedente visto per studenti Tier 4 (generale) è stato sottoposto a un “rebranding“, che è principalmente correlato al fatto che gli studenti dell’UE e dello SEE sono ora tenuti a richiedere un visto se vogliono studiare nel UK.

Modifiche al visto per studenti Tier 4 per il Regno Unito

A partire dal 4 ottobre 2020, il precedente visto studentesco Tier 4 (generale) è stato sostituito con il cosiddetto “percorso studentesco“. Lo Student Route è il nuovo visto per studenti del Regno Unito, che sarà disponibile anche per i cittadini SEE, che, prima della Brexit, non avevano bisogno di un visto per studiare nel Regno Unito.

Secondo il governo britannico, nell’ambito del nuovo programma Student Visa, il numero di studenti che possono ricevere un visto è illimitato.

Alcune delle principali modifiche al visto per studenti del Regno Unito entrate in vigore dopo il 5 ottobre 2020 sono:

  • Si divide in Student Route (per studenti adulti di età superiore ai 18 anni) e Child Student Route (per studenti di età compresa tra 4 e 17 anni, che ha sostituito il Tier 4 Child Student Visa);
  • I cittadini dell’UE / SEE devono anche richiedere un visto se entreranno nel paese dopo il 1 ° gennaio 2021;
  • Ora puoi richiedere un visto per studenti fino a sei mesi prima dell’inizio dei corsi, invece di tre;
  • Se sei idoneo per un visto dipende da un sistema basato su punti. Devi raccogliere 70 punti;
  • Coloro che si diplomeranno in un istituto di istruzione britannico entro e dopo l’estate 2021 potranno richiedere il visto post-laurea, consentendo loro di lavorare / cercare lavoro nel Regno Unito per un massimo di 2 anni;

Altri requisiti, come la conoscenza della lingua inglese e la conferma di accettazione per gli studi (CAS) rimangono gli stessi del visto per studenti Tier 4.

Gli studenti dell’UE / SEE hanno bisogno di un visto per studenti del Regno Unito?

Se entrerai nel Regno Unito dopo il 1 ° gennaio 2021, dovrai richiedere un visto per studenti. Se ti trovi già nel Regno Unito prima del 1 ° gennaio 2021, devi fare domanda per lo schema di regolamento della UE.

Chi può richiedere un visto per studenti nel Regno Unito?

I cittadini UE / SEE e non UE / SEE possono richiedere il nuovo visto per studenti del Regno Unito se raggiungono 70 punti nel sistema basato sui punti. Il sistema misura se soddisfi i requisiti per studiare nel Regno Unito, come ad esempio:

  • Sei stato accettato in un istituto approvato? L’istituzione rilascia come prova la conferma di accettazione per gli studi (CAS);
  • Hai le risorse finanziarie per finanziare il tuo soggiorno? Oltre ai soldi necessari per pagare il corso, hai anche bisogno di £ 1.265 al mese se studi a Londra o £ 1.015 al mese se studi fuori Londra. Se hai persone a carico, hai bisogno di circa £ 800 al mese per ciascuna di esse;
  • Conosci bene l’inglese? Quando si richiede il visto, è necessario superare un test di conoscenza della lingua inglese da un fornitore approvato.
    • B2 per corsi di laurea o superiori.
    • B1 per i corsi di laurea magistrale.

Requisiti del corso per il visto per studenti nel Regno Unito

Puoi ottenere un visto per studenti per il Regno Unito se sei stato accettato in uno dei seguenti corsi:

  • Un corso a tempo pieno, sotto il livello di laurea (più di 15 ore a settimana di studio). Indicato come livello RQF 3, 4 o 5, questo include i livelli A (fondamentalmente gli ultimi due anni di scuola superiore), apprendistato o i primi due anni di una laurea.
  • Un corso a tempo pieno che porta a una laurea o una qualifica di livello superiore. Include i livelli RQF 6, 7 e 8 (laurea triennale, post-laurea, master o dottorato);
  • Un corso part-time a un livello di laurea superiore a RQF 7 (laurea specialistica, master o dottorato);
  • Un programma approvato per medici o dentisti post-laurea;
  • Un corso di lingua inglese (livello B2 o superiore) nel quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Come richiedere un visto per studenti nel Regno Unito?

Puoi richiedere un visto per studenti per il Regno Unito già sei mesi prima dell’inizio dei corsi, se ti trovi fuori dal Regno Unito. È necessario avviare la domanda online sul sito web del governo del Regno Unito (domanda visto per studenti in UK) prima di presentarsi presso un Centro Richiesta Visti nel proprio paese per inviare i dati biometrici.

Una volta che ti hanno offerto un posto nel corso, il tuo fornitore di istruzione ti invierà un numero di riferimento chiamato Conferma di accettazione per gli studi. È necessario inserire questo numero durante la registrazione online. Dopo aver presentato la domanda online, riceverai istruzioni su come procedere, a seconda del tuo paese di residenza.

I richiedenti un visto per studenti minorenni avranno bisogno del consenso di un genitore o di un tutore.

Posso passare a un visto per studenti se mi trovo già nel Regno Unito?

Se sei già nel Regno Unito, puoi passare a un visto per studenti purché il tuo visto attuale non sia uno dei seguenti:

  • Visto turistico;
  • Visto per studenti a breve termine;
  • Visto per genitore di un bambino per studenti;
  • Visto per lavoratore stagionale;
  • Lavoratore domestico con visto per abitazione privata;
  • Lascia fuori le regole sull’immigrazione.

Puoi fare domanda per passare alla UK Student Route fino a tre mesi prima dell’inizio delle lezioni. Devi essere accettato in una delle istituzioni approvate e il tuo visto attuale deve essere ancora valido.

Tempo di elaborazione del visto per studenti nel Regno Unito

Se fai domanda al di fuori del Regno Unito, ci vorranno circa 3 settimane per ricevere una decisione sulla tua domanda di visto per studenti. Se fai domanda dall’interno del Regno Unito (passa al visto per studenti), ci vorranno circa 8 settimane per prendere una decisione sulla tua domanda.

Tariffe e costi per il visto per studenti nel Regno Unito

Le tariffe per un visto per studenti nel Regno Unito sono:

  • £ 348 se si fa domanda da fuori del Regno Unito.
  • £ 475 se richiedi di estendere o passare a un visto per studenti dall’interno del Regno Unito.

Devi pagare una quota separata per te e per ogni membro della famiglia che si unisce a te. Oltre alla tassa per il visto, devi anche dimostrare di avere abbastanza soldi per finanziare il tuo soggiorno:

  • Almeno 1.265 £ al mese se studi a Londra (fino a nove mesi).
  • Almeno £ 1.015 al mese se si studia fuori Londra (per un massimo di nove mesi).

Documenti richiesti per una domanda di visto per studenti nel Regno Unito

Quando si richiede un visto per studenti nel Regno Unito, sono necessari i seguenti documenti:

  • Il tuo passaporto valido;
  • La conferma di accettazione per gli studi (CAS) dalla tua scuola;
  • Prova che disponi di risorse finanziarie sufficienti per sostenere te stesso e i tuoi familiari;
  • Un certificato ATAS (Academic Technology Approval Scheme), se applicabile;
  • Certificato di fedina penale;
  • Prova della conoscenza della lingua inglese;
  • Risultati del test della tubercolosi;
  • Per studenti sotto i 18 anni:
    • Prova del consenso dei genitori;
    • Prova della tua relazione con i tuoi genitori o tutori legali;
  • Eventuali documenti aggiuntivi richiesti durante il processo di candidatura.

Quanto dura il visto per studenti nel Regno Unito?

Il visto per studenti nel Regno Unito viene concesso per un periodo di tempo corrispondente al corso che hai iniziato. Se sei maggiorenne, iscritto ad un corso di laurea, il visto può essere concesso per un massimo di cinque anni. Se stai seguendo un corso di laurea inferiore, il visto sarà concesso per due anni.

Posso estendere un visto per studenti nel Regno Unito?

Sì, puoi estendere un visto per studenti nel Regno Unito a condizione che tu venga accettato in un corso diverso nel Regno Unito. Il corso deve essere di livello superiore a quello che hai completato. Puoi anche estendere il tuo visto per studenti se hai un visto per studenti Tier 4 (generale). Puoi fare domanda non prima di tre mesi prima dell’inizio delle tue nuove lezioni.

Posso rimanere nel Regno Unito dopo gli studi?

Sì, a partire dall’estate 2021, gli studenti internazionali nel Regno Unito che hanno completato con successo una laurea a livello universitario potranno richiedere il visto per laureati. Il visto per laureati ti consente di rimanere nel Regno Unito per un massimo di due anni dopo la laurea mentre lavori o cerchi lavoro. I dottorandi possono rimanere fino a tre anni.

Se trovi un lavoro adatto durante quel periodo, sarai in grado di passare a una diversa categoria di immigrazione, come un visto di lavoro per il Regno Unito.

Posso lavorare con un visto per studenti nel Regno Unito?

Sì, gli studenti internazionali nel Regno Unito possono lavorare a determinate condizioni. Ad esempio, puoi lavorare come funzionario sabbatico del sindacato studentesco, ma non potrai richiedere benefici pubblici e pensioni. Il tipo di lavoro che puoi svolgere nel Regno Unito con un visto per studenti dipenderà da cosa stai studiando e se lavorerai durante il semestre o durante le pause.

Alcuni lavori sono anche off-limits, come lavorare come sportivo professionista o allenatore sportivo o essere un lavoratore autonomo.

Nessun Commento

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Lavorare e studiare nel Regno Unito: come si ottiene il visto?