Bonus mobilità

Sarà possibile richiedere il rimborso per il Bonus mobilità fino al 9 dicembre 2020. La bozza della Legge di Bilancio 2021, ha stanziato 100 milioni di euro.

E’ possibile effettuare richiesta per il Bonus bici utilizzando le credenziali Spid, fino al 9 dicembre 2020. La bozza della Legge di Bilancio 2021, ha stanziato 100 milioni di euro.

Bonus mobilità

Cos’è il Bonus mobilità?

Il Decreto Rilancio, ha stanziato 120 milioni di euro per la mobilità sostenibile. Tra questi una parte è destinata al bonus bici, finalizzati ad incentivare l’acquisto e l’utilizzo di biciclette anche elettriche e monopattini elettrici.

Possono usufruire del bonus bici i maggiorenni che hanno la residenza nei capoluoghi di Regione e di Provincia anche sotto i 50.000 abitanti, nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti e nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti). Il Bonus non necessita di rottamazione ed è un contributo, per l’anno 2020, pari al 60% della spesa sostenuta e comunque non superiore a 500 euro.

Come sarà erogato il Bonus?

Nella prima fase, ovvero dal 3 novembre, il bonus era usufruibile mediante un buono per acquistare la bici in negozio, e gli acquirenti potevano richiederlo, mediante la piattaforma web.

Dal 9 novembre sono stati riaperti i termini per la presentazione di nuove domande, per i rimborsi, in quanto, il plafond è già esaurito.

Chi presenterà la domanda tra il 9 novembre e il 9 dicembre, non riceverà il rimborso nel 2020 ma a gennaio 2021. La nuova finestra temporale è dedicata per chi ha acquistato una bicicletta, anche con pedalata assistita, monopattini anche elettrici, , così ma anche, per i servizi di sharing mobility dal 4 maggio al 2 novembre.

Come funziona il Bonus mobilità?

E’ possibile presentare la richiesta per il bonus bici, soltanto mediante il canale digitale messo a disposizione dal ministero.

I richiedenti dovranno essere in possesso dell’identità digitale SPID.

Ogni persona potrà usufruire del bonus soltanto una volta.

Come chiedere il rimborso entro il 9 dicembre?

Per chiedere il rimborso, è necessario registrarsi sul sito messo a disposizione dal ministero con le proprie credenziali SPID, e inserire tutte le informazioni richieste, come l’IBAN e la fattura o scontrino parlante.

I rimborsi arriveranno all’inizio del 2021.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome