Home IVA nei rapporti con l'estero Vendita di beni esposti in fiera all’estero: disciplina IVA

Vendita di beni esposti in fiera all’estero: disciplina IVA

0

Profili Iva connessi alla vendita di beni esposti in fiera all'estero. Applicazione di un regime sospensivo per il trasporto UE dei beni da vendere, che si conclude nel momento in cui viene ceduto il bene. In questo caso la cessione segue la disciplina delle cessioni intracomunitarie di beni.

Quando un operatore economico italiano partecipa ad una fiera, una mostra o una esposizione che si trova in un altro Stato UE, si trova nella condizione di capire come effettuare correttamente la vendita dei propri prodotti.

La partecipazione a fiere e mostre capita sovente alla maggior parte degli operatori che operano attraverso la cessione di beni, al fine di promuovere i propri prodotti. In molti casi, gli operatori, per rendere più efficace l'attività promozionale, procedono all'invio dei propri prodotti presso le sedi ove si tiene la manifestazione. In questo modo, oltre a rendere possibile la visione del prodotto, il soggetto espositore può procedere alla raccolta di ordinativi, ma anche all'eventuale vendita in loco di quanto esposto. In relazione a questa fattispecie è importante andare ad analizzare quali sono le problematiche e e soluzioni possibili in caso di vendita di b...

Questo articolo è riservato agli abbonati:
Scopri come
abbonarti a Fiscomania.com.


Sei già abbonato?
Accedi tranquillamente con le tue credenziali: Login