Home Società e tutela del patrimonio Bilancio OIC 35 – Il Bilancio degli Enti del Terzo Settore

OIC 35 – Il Bilancio degli Enti del Terzo Settore

0

Lo scorso 4 febbraio, dopo un lungo periodo di gestazione, l’Organismo Italiano di Contabilità ha pubblicato il principio contabile per gli Enti del Terzo Settore (ETS), che rappresenta una tappa fondamentale nel processo di riforma che da qualche anno sta interessando una cospicua parte del settore non profit. Si tratta del principio OIC 35 - Principio contabile ETS -, che fornisce indicazioni sulla corretta redazione degli schemi di bilancio per gli enti non aventi finalità lucrative, in conformità a quanto stabilito dal D.LGS. n. 117/2017 (c.d. Codice del Terzo Settore, o CTS) e dal Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 5 marzo 2020 cui il legislatore della riforma ha assegnato il compito di redigere gli schemi di bilancio. L’OIC 35 interpreta ed integra quanto disposto dal CTS e dal Decreto, fornendo indicazioni circa la rilevazione di alcune fattispecie che caratterizzano gli ETS e specificando in modo più dettagliato alcune voci inserite dal Decreto nei prospetti di bilancio.

Le indicazioni contenute nel principio trovano applicazione nei riguardi dei soli ETS che presentano un volume di ricavi, rendite, proventi o entrate comunque denominate, no...

Questo articolo è riservato agli abbonati:
Scopri come
abbonarti a Fiscomania.com.


Sei già abbonato?
Accedi tranquillamente con le tue credenziali: Login