I principali casi di indetraibilità oggettiva dell'Iva assolta sugli acquisti, secondo quanto previsto dell'articolo 19-bis 1) del DPR n. 633/72: si tratta dei mezzi di trasporto, alimenti e bevande, trasporto persone, omaggi e spese di rappresentanza.

Il principio di detrazione dell’Iva è sancito dall'articolo 19 del DPR n. 633/1972, secondo cui l'imposta può essere considerata detraibile limitatamente alle operazioni effettuate "in relazione ai beni ed ai servizi importati o acquistati nell'esercizio dell'impresa, arte o professione", stabilendo così il principio di inerenza della spesa sostenuta, secondo il quale deve esistere una correlazione imprescindibile tra la spesa sostenuta e il ricavo ottenuto.

Il principio di inerenza per la detraibilità dell'Iva deve tuttavia deve essere coordinato con le disposizioni relative all'indetraibilità dell'Iva assolta sugli acquisti, che sono contenute negli articoli 19, 19-bis e 19-bis 1) del DPR n. 633/72 e riguardano:

L'Iva oggettivamente indetraibile in relazione al tipo di bene o servizio acquistato od importato (articolo 19-bis 1) del DPR n. 633/72);L'Iva indetraibile in via specifica, in caso di acquisto o...

Questo articolo è riservato agli abbonati:
Scopri come
abbonarti a Fiscomania.com.


Sei già abbonato?
Accedi tranquillamente con le tue credenziali: Login
Articolo precedenteSoci di società di persone: diritti ed obblighi
Prossimo ArticoloVendita di beni esposti in fiera all’estero: disciplina IVA
Dottore Commercialista, Tax Advisor, Revisore Legale. Aiuto imprenditori e professionisti nella pianificazione fiscale. La Fiscalità internazionale le convenzioni internazionali e l'internazionalizzazione di impresa sono la mia quotidianità. Continuo a studiare perché nella vita non si finisce mai di imparare. Se hai un dubbio o una questione da risolvere, contattami, troverò le risposte. Richiedi una consulenza personalizzata con me.