La comunicazione ENEA è la procedura con cui viene inviata all’ENEA, la documentazione necessaria per poter beneficiare delle detrazioni fiscali in caso di ristrutturazione edilizia.

La comunicazione deve essere effettuata, obbligatoriamente, per poter beneficiare delle detrazioni fiscali per gli interventi di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica.

Comunicazione ENEA

Cos’è la comunicazione ENEA?

La comunicazione ENEA deve essere effettuata dai cittadini, imprese, o condomini che intendono avvalersi delle detrazioni fiscali, per le ristrutturazioni edilizie e gli interventi di riqualificazione energetica, conclusi entro la fine del 2019 o iniziati nel 2020.

Quali sono i documenti da inviare?

I documenti necessari da inviare tramite il sito Enea sono i seguenti:

  • Attestato di certificazione energetica (Allegato A), il quale deve avere:
    • Firma del tecnico;
    • Timbro;
    • Dichiarazione che i lavori eseguiti rispecchiano i requisiti necessari per usufruire della detrazione fiscale
  • Scheda descrittiva riguardante i lavori eseguiti (Allegato E).

Tuttavia, qualora gli interventi riguardano:

  • Sostituzione di impianti termici, deve essere inviato, l’Allegato E e la comunicazione Enea deve essere effettuata entro 30 giorni dal cambio della caldaia;
  • Sostituzione di infissi, deve essere inviato soltanto il modello AllegatoF;
  • Installazione di pannelli solari (impianto fotovoltaico), deve essere inviato soltanto l’Allegato F.

Entro quale termine deve essere inviata la comunicazione ENEA?

La comunicazione deve essere effettuata entro 90 giorni dal termine dei lavori.

Per data di fine lavori è possibile considerare:

  • La dichiarazione di fine lavori a cura del direttore dei lavori quando prevista (CILA, SCIA, ecc.);
  • La data di collaudo anche parziale;
  • Data della dichiarazione di conformità quando prevista;
  • In caso di elettrodomestici è possibile considerare la data del bonifico o di altro documento di acquisto ammesso.

Come effettuare la comunicazione ENEA?

Per effettuare la comunicazione, occorre:

  • Registrati al sito dell’ENEA, ottenere user name e password;
  • Fai dunque il login con le credenziali ottenute;
  • Inserisci i dati anagrafici del beneficiario della detrazione;
  • Inserisci i dati dell’immobile ristrutturato;
  • Compila gli allegati;
  • Controlla i dati inseriti e invia;
  • Stampa una copia della comunicazione appena inviata. Riceverai una ricevuta con un codice, che rappresenta la prova dell’invio comunicazione.

Chi deve effettuare la comunicazione ENEA?

La comunicazione ENEA deve essere effettuata dalla persona che intende chiedere la detrazione fiscale.

Documentazione da conservare

Una volta inviata la comunicazione è necessario conservare alcuni documenti in caso di controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate:

  • Scheda descrittiva inviata all’ENEA firmata;
  • Stampa dell’email di conferma e invio della comunicazione contenente il codice CPID;
  • Le schede tecniche degli eventuali prodotti installati e supportati da certificazione del produttore;
  • Le fatture relative alle spese sostenute e bonifici per le agevolazioni fiscali;
  • Certificazione dell’amministratore, in caso di condomini.

Mancata comunicazione ENEA: conseguenze

La comunicazione Enea è obbligatoria per richiedere le detrazioni fiscali.

Qualora ti rendessi conto, al momento della dichiarazione dei redditi di non aver fatto la comunicazione Enea, è possibile effettuare la remissione in bonis, se non sono trascorsi ancora 90 giorni dalla fine dei lavori.

Qualora siano trascorsi i 90 giorni, è possibile effettuare la comunicazione in ritardo entro la scadenza prevista per la dichiarazione dei redditi.

In questo caso occorre pagare la sanzione di 258 euro.

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here