tessera sanitaria

Cosa fare se la tessera sanitaria è scaduta? Di solito è l’Agenzia delle Entrate ad inviare la tessera sanitaria nuova all’indirizzo del contribuente, tuttavia, accade che sia il contribuente ad attivarsi per richiederla. In caso di smarrimento furto della tessera sanitaria, è possibile chiedere l’emissione di una nuova tessera. In caso di furto o smarrimento è necessario presentare denuncia alle autorità competenti.

Pubblicità

Per la richiesta della nuova tessera sanitaria ci sono varie modalità:

  1. on line, sul sito dell’Agenzia delle entrate
  2. con e-mail o PEC all’Agenzia delle entrate
  3. presso un qualunque ufficio dell’Agenzia delle entrate
  4. mediante richiesta alla propria ASL
  5. attraverso il servizio web sul portale “Sistema tessera sanitaria

La Tessera Sanitaria è il documento personale che ha sostituito il tesserino plastificato del codice fiscale e viene rilasciata a tutti i cittadini italiani aventi diritto alle prestazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN). La validità della tessera sanitaria è di 6 anni dalla data di emissione, la data di scadenza è riportata sia sul fronte, in basso a sinistra sia sul retro, in basso a destra della tessera.

La Tessera Sanitaria deve essere esibita ogni volta in cui ci si reca presso strutture ospedaliere, ambulatoriali o riconosciute dal Sistema Sanitario Nazionale per effettuare esami, analisi e visite mediche, in farmacia per acquistare farmaci dietro prescrizione e per fruire di cure termali messe a disposizione dall’INPS.

il nuovo documento all’indirizzo del contribuente, capita non di rado che debba essere il contribuente ad attivarsi per richiederlo.

Se ti è scaduta la tessa sanitaria oppure si sta avvicinando la data di scadenza, l’Agenzia delle Entrate provvederà a spedirne una nuova, direttamente a casa. Alla sua scadenza, l’invio della nuova tessera sanitaria è generato automaticamente.

Tuttavia ci sono anche alcuni casi, in cui è il contribuente a dover richiedere il rinnovo della tessera sanitaria, in quanto non è avvenuta la spedizione della nuova tessera da parte dell’Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia delle Entrate, nella guida pubblicata il 1° febbraio 2021, ha chiarito che, anche in caso di scadenza della tessera sanitaria è possibile accedere alle prestazioni del servizio sanitario nazionale.

Vediamo come fare per rinnovare la tessera sanitaria.


Cos’è la tessera sanitaria?

La Tessera Sanitaria è il documento personale rilasciato a tutti i cittadini che hanno diritto alle prestazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale.

La tessera sanitaria può essere utilizzata dal cittadino sia per usufruire dei servizi sanitari nazionali (dal medico, per acquistare un medicinale, per prenotare un esame o una visita specialistica) sia per comunicare in modo certificato, nei casi previsti dalla legge, il proprio codice fiscale.

La tessera sanitaria è gratuita e viene emessa se:

  • il cittadino ha il codice fiscale correttamente attribuito dall’Agenzia delle Entrate
  • è iscritto all’ASL di competenza e questa ha trasmesso i suoi dati al “Sistema tessera sanitaria”.

La Tessera Sanitaria viene rilasciata a:

  • tutti i cittadini, titolari di codice fiscale, aventi diritto all’assistenza sanitaria da parte del Servizio Sanitario Nazionale. Nel caso in cui il periodo di assistenza sanitaria sia inferiore a 30 giorni, la ASL di competenza rilascia, esclusivamente, un certificato cartaceo sostitutivo;
  • tutti i nuovi nati ai quali è stato attribuito il codice fiscale. A tali soggetti è inviata, automaticamente, una Tessera Sanitaria con validità di un anno; alla scadenza, previo invio dei dati di assistenza da parte della ASL al Sistema TS, viene prodotta una nuova Tessera-CNS con scadenza ordinaria.

Tessera sanitaria per i nuovi nati

Ai nuovi nati il codice fiscale viene attribuito dal Comune dopo la presentazione
della dichiarazione di nascita da parte dei genitori, attraverso il sistema telematico di collegamento con l’Anagrafe Tributaria.

Altrimenti si può richiedere a qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate.

Dopo l’attribuzione del codice fiscale viene predisposta la tessera sanitaria e
spedita automaticamente presso la residenza anagrafica del nuovo cittadino. Questa tessera ha validità di un anno.

Cosa contiene la tessera sanitaria?

Nella parte frontale sono indicati:

il codice fiscale del titolare della tessera
• i dati anagrafici
• la data di scadenza.

La parte posteriore costituisce la Tessera Europea Assistenza Malattia (T.E.A.M.). La T.E.A.M. garantisce l’assistenza sanitaria nell’Unione Europea, in Norvegia, Islanda,
Liechtenstein e Svizzera, secondo le normative vigenti nei singoli paesi.

Per maggiori informazioni sul Calcolo del codice fiscale: “Calcolo codice fiscale”

Ecco il nostro software di calcolo per ricavare subito il codice fiscale:

Calcolo Codice Fiscale

Calcola il codice fiscale online

Cosa fare in caso di errori sulla Tessera Sanitaria?

E’ possibile richiederne l’aggiornamento a un qualsiasi Ufficio dell’Agenzia delle Entrate, presentando un documento d’identità in corso di validità.

Quando scade la tessera sanitaria?

La tessera sanitaria scade dopo 6 anni. Alla sua scadenza verrà automaticamente spedita al cittadino una nuova tessera all’indirizzo di residenza risultante in “Anagrafe Tributaria”.

La tessera sanitaria viene spedita, tramite posta ordinaria, all’indirizzo di residenza del cittadino registrato in Anagrafe Tributaria. Tale indirizzo è quello comunicato all’Agenzia delle entrate dai singoli Comuni.

Se, alla scadenza, la nuova Tessera Sanitaria non è stata ancora recapitata, è necessario rivolgersi alla propria ASL o a un qualsiasi Uffici dell’Agenzia delle Entrate.

Rinnovo tessera sanitaria scaduta

La tessera sanitaria scade dopo 6 anni. Alla sua scadenza verrà automaticamente spedita al cittadino una nuova tessera all’indirizzo di residenza risultante in “Anagrafe Tributaria”.

Nel caso in cui non venga recapitata, è possibile rivolgersi presso l’Asl o l’Agenzia delle Entrate che rilascerà un certificato sostitutivo da utilizzare fino alla ricezione della nuova tessera sanitaria.

L’Asl comunicherà al Sistema Tessera Sanitaria la richiesta di rinnovo e la nuova tessera sanitaria verrà spedita presso l’indirizzo di residenza.

Perché non è stata spedita la nuova tessera sanitaria?

Se ti è scaduta la tessera sanitaria ma non ti è stata spedita la nuova tessera, potrebbe essere dovuto ad un errore nella comunicazione del codice fiscale.

Un’altra ragione concerne la mancata iscrizione all’Asl, ad esempio perché nell’anno precedente si è provveduto alla modifica del proprio medico di base.

Infine, è possibile che sia avvenuto un cambio di residenza in prossimità della scadenza ed il nuovo indirizzo non sia stato comunicato per tempo.

Per capire se la ragione è questa è necessario recarsi presso l’ASL più vicina, oppure contattare il numero verde 800.030.070.

Cosa fare se la tessera sanitaria contiene errori?

Qualora ci siano degli errori nei dati anagrafici indicati sulla tessera sanitaria
(nome, cognome, codice fiscale, luogo e data di nascita, sesso) è possibile
rivolgersi presso un qualsiasi Ufficio dell’Agenzia delle Entrate, presentando un
documento d’identità in corso di validità.

La tessera sanitaria scaduta ha validità dopo la scadenza?

Le prestazioni sanitarie sono comunque garantite con la presentazione della ricetta rossa o di quella elettronica nazionale.

Se la tessera è scaduta e bisogna andare all’estero, come riportato nella guida, il cittadino deve rivolgersi alla propria ASL e richiedere un certificato sostitutivo
della Tessera Europea Assicurazione Malattia (T.E.A.M.)

Cosa fare in caso di furto, smarrimento o deterioramento della tessera sanitaria?

Se la tessera sanitaria viene smarrita, rubata o si deteriora, è possibile chiedere un duplicato. Inoltre, in caso di furto o smarrimento è necessario presentare denuncia alle autorità competenti.

Per la richiesta del duplicato sono disponibili diverse modalità:

  • on line, sul sito dell’Agenzia delle entrate
  • con e-mail o PEC all’Agenzia delle entrate
  • presso un qualunque ufficio dell’Agenzia delle entrate
  • mediante richiesta alla propria ASL
  • attraverso il servizio web sul portale “Sistema tessera sanitaria”

La richiesta all’Agenzia delle Entrate

On line sul sito

Per richiedere una Tessera Sanitaria senza microchip è disponibile un servizio in area libera che non prevede quindi alcuna registrazione. E’ possibile richiedere l’emissione di un duplicato, indicando il codice fiscale o i dati anagrafici completi.

Per evitare un uso improprio o fraudolento del servizio, viene richiesto all’utente di indicare anche alcuni dati relativi alla dichiarazione dei redditi e la motivazione della richiesta.

La pagina Richiesta del duplicato, per codice fiscale o per dati anagrafici.

Per ottenere un duplicato di una Tessera Sanitaria con microchip (TS-CNS) occorre accedere nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle entrate, mediante le credenziali SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale), la CIE (Carta d’Identità Elettronica), la CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o le credenziali di Fisconline.

In questo caso è necessario indicare solo la motivazione della richiesta.

Email o PEC

E’ possibile trasmettere via PEC o email, il modulo di richiesta (modello AA4/8), compilato e sottoscritto, allegando una copia del documento di identità. La sottoscrizione del modulo può avvenire anche con firma digitale.

I contatti sono reperibili nella pagina del sito che riporta gli indirizzi degli uffici locali.

Richiesta con il servizio web

Il servizio web permette di scaricare in formato PDF e stampare una copia cartacea della propria tessera sanitaria. Il servizio è disponibile per le tessere con scadenza 2020 o anni successivi e per utilizzarlo è necessario accedere all’area riservata del cittadino, utilizzando le credenziali SPID, Fisconline e TS-CNS attivata.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

3 COMMENTI

  1. Risulto residente a Taranto ma per motivi familiari sono a Reggio Calabria … Devo fare il vaccino ed ho la tessera sanitaria scaduta….che devo fare? Ho mandato tantissime e-mail …e telefonato ….ma nessuna risposta…

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome