Home News Sgravi al 100% su neoassunti per 6 mesi

Sgravi al 100% su neoassunti per 6 mesi

Decontribuzione per i neoassunti ed incentivi alle imprese che rinunciano alla cassa integrazione.

0

Sei mesi di sgravio contributivo al 100% per i neoassunti e 3/4 mesi di decontribuzione piena per i dipendenti che vengono fatti rientrare dalla Cassa Integrazione Guadagni (Cig). Questo è, a quanto si apprende, lo schema degli incentivi sul lavoro che sarà contenuto nel Decreto di Agosto.

Il Governo sta completando le simulazioni per decidere la formulazione finale del decreto su cui deve essere ancora stanziata la copertura. Per questo deve essere valutato l’ammontare effettivo delle risorse inutilizzate da altri interventi già varati, come il reddito di emergenza o la Cassa Integrazione.

Al momento il mercato del lavoro continua a registrare numeri negativi e questo aspetto preoccupa l’esecutivo, impegnato a trovare misure di contrasto ad situazione economica non facile per l’Italia. Le stime parlano di un milione di posti di lavoro che potrebbero essere persi entro la fine del 2020.

Pacchetto contributivo di agevolazioni nel DL agosto

Il Governo sta cercando di individuare misure di sostegno nei confronti di imprese e contribuenti che si trovano in una fase economica complicata. In questo contesto si inseriscono anche le principali misure previdenziali inserite nel DL agosto da parte del Governo.

I punti cardine di questo pacchetto di agevolazioni sono due:

  1. 6 mesi di sgravio al 100% dei contributi per i neoassunti (senza limiti di età);
  2. 3/4 mesi di decontribuzione piena per i lavoratori dipendenti che vengono reimpiegati dopo un periodo di cassa integrazione.

La decontribuzione per i neo assunti

La decontribuzione al 100% per sei mesi dovrebbe essere riconosciuta alle aziende che assumono o trasformano il contratto di lavoro a tempo indeterminato. Questo, a condizione che l’azienda assuma o trasformi il contratto di lavoro a tempo indeterminato, con l’obbligo di non licenziare il dipendente per i successivi 9-12 mesi.

La misura non prevederebbe limiti di età e quindi dovrebbe riguardare non soltanto i più giovani.

Incentivi alle imprese che rinunciano alla cassa integrazione

Per rafforzare il pacchetto lavoro del DL agosto il Governo sta pensando anche ad ulteriori misure per il mercato del lavoro. Sul punto da registrare la possibilità di ottenere sgravi contributivi per le aziende che rinunciano in tutto o in parte alla cassa integrazione.

Si tratta di una decontribuzione per una durata limitata di alcuni mesi per le imprese che faranno rientrare al lavoro a tempo pieno i propri dipendenti. Si parla di una decontribuzione di tre quattro mesi (potendo arrivare ad un massimo di 6 mesi).

Proroga Cig in continuità

Sui prossimi passi del governo da segnalare che il ministro Catalfo ha spiegato che l’esecutivo si accinge a varare il prossimo decreto legge, che “sarà pubblicato la prima settimana di agosto“. “La norma che sto studiando – ha detto la ministra – è fatta in modo che si possa richiedere la cassa anche dal 15 di luglio. Nel caso in cui le aziende avessero ultimato l’utilizzo delle 18 settimane precedenti, previste da Cura Italia e Decreto rilancio, avranno la possibilità di fare domanda per ulteriori 18 settimane anche in continuità dal 15 di luglio“, ha spiegato.

Nessun Commento

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Sgravi al 100% su neoassunti per 6 mesi