La corretta procedura da seguire in caso di mancato ricevimento della fatture dal fornitore. Ai sensi dell'articolo 6, commi 8 e 9 del D.Lgs. n. 471/97, prevede entro i 30 giorni successivi allo spirare dei quattro mesi dalla conclusione dell'operazione, l'emissione di una autofattura e il pagamento dell'Iva tramite F24. L'Agenzia delle Entrate, consentirà poi la detrazione dell'Iva pagata.

Hai fatto tante richieste ma ancora non ti è arrivata la fattura del tuo fornitore? Scommetto che hai anche effettuato il pagamento nei termini, ma della fattura nessuna traccia.

Non preoccuparti, da un punto di vista fiscale, in questo articolo scoprirai come risolvere la situazione.

Non è raro riscontrare nella pratica il caso in cui si sia di fronte al mancato ricevimento della fattura da parte del fornitore. Questo nonostante il pagamento della stessa sia stato correttamente effettuato. Si tratta, di un elemento molto importante. Come sappiamo, infatti, ai fini IVA, ma anche per la determinazione del reddito imponibile, non è possibile prescindere dall'aspetto documentale dell'operazione. Sia al fine di legittimare la deduzione del costo, oppure la detrazione dell'Iva pagata a...

Questo articolo è riservato agli abbonati:
Scopri come
abbonarti a Fiscomania.com.


Sei già abbonato?
Accedi tranquillamente con le tue credenziali: Login