marchio

I concetti di marchio e brand identity sono più che mai importanti oggi, in una società perennemente “online” come la nostra. Questi strumenti servono infatti all’azienda non solo per comunicare nel modo giusto al consumatore il proprio valore ma anche per riuscire a diventare un punto di riferimento nel proprio settore: tanto il marchio quanto la brand identity aziendale sono quindi necessari per creare un rapporto di fiducia con l’utente con il quale la realtà commerciale si interfaccia.

Un’azienda quando decide di iniziare a condividere i propri prodotti o servizi online, sui canali social oppure quando partecipa e presenzia ad eventi sta già contribuendo a formare, anche se molto spesso del tutto inconsapevolmente, la propria immagine e a rafforzare il proprio marchio. 

L’ obiettivo principale di qualsiasi impresa è da sempre quello di sviluppare e far crescere la propria attività e per far questo una delle prime cose da cui partire è proprio la realizzazione di una propria brand identity solita e coerente che permetta all’azienda di poter essere riconosciuta dai consumatori.

Pubblicità

Nel presente articolo affronteremo proprio l’importanza che questi due concetti, il marchio e la brand identity, possono avere sull’immagine aziendale.


Il marchio

Del marchio, di cui si è già discusso ampiamente in uno degli articoli pubblicati nelle scorse settimane, possiamo dire che rappresenta essenzialmente un segno distintivo dell’impresa ed ha la funzione di identificare e contraddistinguere i prodotti e/o i servizi che un’ azienda fornisce ai propri clienti/utenti.

Oggi giorno siamo abituati a pensare al marchio come ad un nome o un logo che identificano una realtà commerciale ma, in realtà, dietro a questo c’è molto di più.

E’ infatti uno strumento fondamentale per la crescita dell’impresa commerciale: attraverso di esso infatti il consumatore inizia ad associare dei precisi valori, a riconoscere una determinata realtà rispetto ad altre che operano nel medesimo settore e a conoscere gli standard qualitativi del prodotto/servizio che la stessa offre.

Il marchio svolge quindi una funzione individualizzante e distintiva, consentendo di associare un prodotto e/o il servizio offerto ad una determinata realtà commerciale. Questo strumento, a differenza di quanti ancora oggi continuano a pensare, rappresenta invero una delle forme di comunicazione più forti ed immediate per l’azienda e gioca un ruolo fondamentale nel condizionare le scelte dei clienti / utenti.

I vantaggi che quindi una realtà commerciale può ottenere tutelando un proprio prodotto e/o servizio con tale strumento sono numerosi e molto importanti ed è per questo che diventa fondamentale anche la registrazione del marchio, con tutte le implicazioni a livello legale che ne seguono.

Alla luce di quanto detto è facile quindi intuire come il marchio possa in realtà rappresentare uno strumento fondamentale per lo sviluppo, la crescita e il successo dell’azienda stessa: l’obiettivo finale al quale un’attività commerciale deve tendere è infatti quello di riuscire, sfruttando la notorietà acquisita dal proprio marchio, a divenire un punto di riferimento nel settore di mercato nel quale opera. 

L’importanza del marchio

Il “mercato” nel quale qualsiasi azienda oggi si affaccia è sicuramente cambiato nel tempo e con questo è mutata anche la concezione del lavoro e più di ogni altra cosa la presentazione del servizio o del prodotto che viene offerto.  

Sono cambiate anche le esigenze del mercato stesso, le modalità di raggiungimento e affiliazione dei clienti, lo stesso modo di dialogare con essi per promuovere i propri servizi e distinguersi da una concorrenza sempre più forte. L’azienda deve quindi iniziare a ripensare alla propria immagine, costruirne una nuova e proiettarla in modo convincente in un mercato totalmente differente rispetto a quello nel quale si era abituati ad operare fino a pochi anni fa.

Per far questo ogni realtà imprenditoriale (indipendentemente dalle proprie dimensioni) è chiamata ad attuare strategie convincenti ed efficaci.

In questo senso l’immagine che l’azienda ( come ogni altra attività commerciale) offre attraverso il proprio marchio diventa allora un elemento imprescindibile: gli utenti infatti oggi giorno quando acquistano un prodotto o un servizio, non stanno semplicemente limitandosi a comprare una determinata cosa, ma prima di tutto sono stati convinti a farlo per quello che quel marchio rappresenta per loro.

Ecco perché è così importante capire le effettive potenzialità del marchio aziendale e quanto lo stesso può avere un impatto positivo sull’impresa stessa: deve sapere trasmettere un certo tipo di “valori”.

Quando un’azienda decide di affacciarsi sul mercato infatti – che sia attraverso internet, piuttosto che attraverso i social media o altri canali – molte persone potrebbero iniziare ad esserne interessate, a conoscerla ed infine a riconoscerla.

Con il passare del tempo l’azienda si costruirà quindi un’immagine, un potenziale bacino di clienti e/o utenti e porrà le basi per un rapporto di fiducia con gli stessi e quest’ultimo è proprio uno dei motivi che deve far riflettere sull’importanza di dotarsi di un marchio e costruire attraverso di esso la propria brand identity

Il marchio permette quindi all’azienda non solo di distinguersi da tutte le altre che operano nel medesimo settore ma anche di costruire la propria brand reputationattraverso di esso, cioè la propria reputazione. 

Per farlo occorrerà quindi sfruttare il proprio marchio aziendale per cercare di creare attraverso di esso una identità strutturata, chiara e riconoscibile.

La brand identity

Questo aspetto è in realtà legato a doppio filo al marchio poiché è proprio attraverso quest’ultimo che vengono definiti i valori che rappresentano l’azienda e, di conseguenza, la sua brand identity.

Ma c’è di più. E’ solo grazie ad una brand identity efficace che l’azienda può nel tempo ottenere un ritorno in termini di riconoscimento e notorietà.

E’ quindi importante, una volta definiti ed individuati i valori, creare un’immagine aziendale che li rifletta e il mondo dell’online in questo senso ha sicuramente messo a disposizione risorse incredibili per farlo.

Oggi giorno infatti un’azienda che decide di essere attiva online, di dotarsi di canali social e magari di un proprio e-commerce, può riuscire a guadagnare tanta più fiducia negli utenti rispetto a coloro che decidono di non operare su questo mercato (peraltro potenzialmente illimitato) e anche ad ottenere collaborazioni interessanti.

La brand identity insieme al marchio rappresentano quindi l’essenza stessa della realtà imprenditoriale al giorno d’oggi e, in quest’ottica, riconoscerne l’importanza e lavorare su questi strumenti al fine di ottenere un buon ritorno d’ immagine, in termini appunto di brand identity, può permettere a qualsiasi realtà commerciale di affermarsi in maniera vincente nel settore nel quale opera.

Laurea in diritto internazionale penale “I gender crimes nel diritto penale internazionale“ Iscritta all'Ordine degli Avvocati di Pistoia. Nel 2021 partecipa al Corso di Alta Formazione in Fashion Law presso l'Università Cattolica di Milano. Mi occupo di aspetti legali su proprietà intellettuale, marchi, brevetti, fashionlaw e diritto informatico.

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome