bonus affitti giovani under 31

Il bonus affitti giovani under 31 è un incentivo previsto in beneficio dei giovani, per sostenere le spese derivanti dalla locazione di immobile ad uso abitativo. Il bonus affitto giovani under 31 è rivolto ai giovani tra i 20 e i 31 anni che prendono casa in affitto. L’agevolazione non concerne soltanto coloro che affittano l’intero immobile o appartamento, ma anche chi condivide la casa con altri inquilini.

L’incentivo, infatti, è rivolto ai giovani lavoratori che hanno risentito dell’emergenza pandemica. Ricordiamo come tanti lavoratori, soprattutto stanziati nel nord Italia o all’estero, hanno preferito far rientro alle proprie case nei periodi di chiusura.

Il contributo è stato disciplinato dall’articolo 38 della Legge di Bilancio 2022. Si sostanzia in una detrazione dall’imposta lorda pari al 20% dell’ammontare del canone di locazione.

Tuttavia, è previsto anche un limite alla detrazione. Potrà essere applicato se la somma non supera il limite massimo di euro 2.000 (in origine la misura prevedeva il limite dei 2400 euro) di detrazione.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere sul bonus affitti giovani under 31.

Bonus affitti giovani under 31: di cosa si tratta?

Il bonus affitti giovani under 31 è un incentivo previsto dalla prossima Legge di Bilancio 2022 in favore dei giovani, al fine di consentir loro di lasciare la propria casa di provenienza.

Molti sono, infatti, i giovani lavoratori che hanno risentito dell’emergenza pandemica. Ricordiamo come tanti lavoratori, soprattutto stanziati nel nord Italia o all’estero, hanno preferito far rientro alle proprie case nei periodi di chiusura.

Si sa che gli affitti, che a voler esser precisi sono i canoni di locazione di immobile ad uso abitativo, sono cresciuti esponenzialmente negli ultimi anni. Le chiusure e a crisi economica dettata dalla pandemia di certo non hanno aiutato i olti lavoratori stanziati “fuori sede”, per usare un termine noto agli studenti.

E si perché in fondo chi ha intrapreso il primo lavoro è poco più che studente, e di certo non ha le risorse economiche per sostenere in autonomia un affitto, soprattutto nel momento in cui non c’è necessità e si lavora prevalentemente in smart working!

Che fare allora, da un lato vi sono i lavoratori in difficoltà, ma dall’altro anche i proprietari di immobili vedono drasticamente ridotte le proprie entrate.

Dunque, il legislatore interviene con un bonus, per far finalmente tirare un sospiro di sollievo ad entrambe le categorie in questione.

Chi può beneficiare del bonus affitti giovani under 31?

Il bonus affitti giovani under 31 per il 2022 rivolto dunque ai giovani compresi tra i 20 e i 31 anni.

Il contributo è stato disciplinato dall’articolo 38 della Legge di Bilancio 2022. Si sostanzia in una detrazione dall’imposta lorda pari al 20% dell’ammontare del canone di locazione.

Tuttavia, è previsto anche un limite alla detrazione. Potrà essere applicato se la somma non supera il limite massimo di euro 2.000 (in origine la misura prevedeva il limite dei 2400 euro) di detrazione.

Al fine di sostenere questo, ed altri incentivi, il Legislatore ha varato un piano di misure, per un valore di circa 30 miliardi di euro.

Il bonus, in questione, sarà poi finanziato dall’Esecutivo con il Fondo affitti giovani.

Esso, inoltre, si estende ai soli contratti di locazione che riguardano l’intera unità abitativa, o anche una porzione, purchè sia destinata a propria residenza.

Per evitare eventuali elusioni, il legislatore ha previsto espressamente che la proprietà dell’immobile non deve esser riconducibile al genitore del beneficiario o a un suo tutore.

Quindi, in breve sintesi, il bonus spetta a:

  • coloro che abbiano un’età compresa tra i 20 e i 31 anni;
  • siano in possesso di un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro;
  • stipulano un contratto di locazione ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, per l’intera unità immobiliare o porzione di essa da destinare a propria abitazione principale;
  • l’abitazione per cui si chiede la detrazione deve essere diversa da quella dei genitori o di coloro cui i richiedenti sono affidati dagli organi competenti ai sensi di legge;
  • Possono richiedere il bonus sia i lavoratori sia gli studenti universitari.

L’importante è che i 31 anni di età non siano ancora stati compiuti.

Immobili oggetto di contratto

Come dicevamo poc’anzi, la casa oggetto di affitto deve essere diversa dalla abitazione principale di provenienza. Tuttavia, si potrà beneficiare del bonus affitti giovani unde 31 solo se oggetto del contratto saranno specifici immobili.

La legge di Bilancio 2022 ha espressamente previsto i beni immobili che saranno oggetto di locazione immobiliare, che darà diritto all’incentivo.

In particolare la norma richiama i seguenti immobili:

  • relativi agli immobili vincolati ai sensi della Legge 1 giugno 1939, n. 1089, o inclusi nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, che sono sottoposti esclusivamente alla disciplina di cui agli articoli 1571 e seguenti del Codice Civile;
  • per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, ai quali si applica la relativa normativa vigente, statale e regionale;
  • relativi agli alloggi locati esclusivamente per finalità turistiche.

Quali altri aiuti per i giovani?

Il bonus affitti giovani under 31 non è l’unico bonus a cui potrai accedere. Invero, il legislatore ha previsto diversi incentivi a cui potrai accedere e che sono stati appositamente introdotti per aiutare l’economia.

Tra questi, ricordiamo il bonus prima casa under 36. L’incentivo riservato a che acquista la prima casa possono beneficiare dell’esenzione dall’imposta di registro, ipotecaria e catastale, mentre per le vendite soggette ad IVA, viene riconosciuto un credito d’imposta di pari importo.

Il bonus prevede anche ulteriori agevolazioni.

In particolare, chi ottiene il bonus può ottenere l’esenzione delle imposte di registro, ipotecaria e catastale in caso di acquisto dell’abitazione principale.

Laddove, il beneficiario sia titolare di ISEE non superiore a 40.000 euro, potrà fare domanda fino al 30 giugno 2022 per usufruire della garanzia dello Stato pari all’80% della quota capitale del

Bonus affitto: come richiederlo?

Le modalità per beneficiare del bonus affitti giovani under 31 saranno disponibili non appena verrà approvata la Legge di Bilancio 2022 entro il 31 dicembre 2021.

"Laureatasi in Giurisprudenza con la votazione di 110 e Lode presso l'Università degli Studi di Napoli "Federico II" e con approfondita conoscenza delle materie del Diritto Civile e del Diritto Amministrativo. Ha brillantemente concluso la pratica forense in diritto civile e il tirocinio ex art. 73 d.l. 69/2013 presso la Procura della Repubblica di Napoli Nord".

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome