Dal 1 dicembre 2020 è necessario essere in possesso dello SPID per poter accedere ai servizi online INAIL. L’accesso sarà temporaneo con altre credenziali già attive.

Dal 1 dicembre 2020 avvia il processo alla transizione verso l’utilizzo esclusivo di Spid a partire dal 1 marzo 2021. Nel frattempo non verranno più rilasciate nuove credenziali di accesso, mentre quelle in essere potranno essere ancor utilizzate ma sono temporaneamente.

I soggetti già registrati possono utilizzare le vecchie credenziali fino a nuova data ma non oltre la scadenza del 30 settembre 2021.

Servizi online INAIL

“Spid obbligatorio. come ottenerlo?”

Servizi online INAIL tramite SPID, CIE e CSN dal 28 febbraio

SPID, CIE e CNS saranno le uniche modalità per poter accedere ai servizi dell’INAIL dal 28 febbraio 2021.

Dal 28 febbraio non saranno più rilasciate nuove credenziali.

Il documento di prassi definisce il graduale passaggio all’utilizzo delle identità digitali.

Sono gli Istituti di patronato e di assistenza sociale, i primi ad essere interessati, gli utenti legittimati ad accedere ai servizi dell’INAIL, ed i soggetti registrati nei seguenti gruppi/profili:

  • Agronomi e dottori forestali
  • Agrotecnici e agrotecnici laureati
  • Avvocati
  • CAF imprese
  • Centro servizi per il volontariato
  • Consorzi Società Cooperative
  • Consulenti del lavoro
  • Dottore commercialista ed esperti contabili
  • Periti agrari e periti agrari laureati
  • Raccomandatari marittimi
  • Servizi di associazione – Non società
  • Servizi di associazione – Società
  • Società capogruppo
  • Società tra professionisti (STP)
  • Tributaristi, revisori e altri professionisti per imprese senza dipendenti.

Per questi soggetti, l’uso esclusivo di SPID, CIE o CNS, per accedere ai servizi INAIL scatterà dal 1° dicembre 2020.

Dal 1° dicembre 2020 queste categorie potranno accedere ai servizi in rete e online esclusivamente attraverso le nuove modalità e non potranno più utilizzare le vecchie credenziali.

I nuovi soggetti che devono utilizzare i servizi online dovranno accedere attraverso le identità digitali.

A decorrere dal 1° marzo 2021, inizierà la terza fase che riguarda gli utenti registrati nel profilo Amministrazioni statali in gestione per conto dello Stato, sia nuovi che già registrati.

Per queste categorie, dal 1° marzo sono permesse esclusivamente le modalità di accesso con identità digitali.

L’INAIL fornisce la seguente tabella di riepilogo:

Data
1° dicembre 2020Obbligo di accesso con SPID, CIE e CNS per le categorie di utenti che seguono. L’obbligo riguarda i
nuovi utenti e quelli già registrati
• Agronomi e dottori forestali e loro delegati
• Agrotecnici e agrotecnici laureati e loro delegati
• Avvocati e loro delegati
• CAF imprese e loro delegati
• Centro servizi per il volontariato
• Consorzi Società Cooperative e loro delegati
• Consulenti del lavoro
• Dottore commercialista ed esperti contabili e loro delegati
• Periti agrari e periti agrari laureati e loro delegati
• Raccomandatari marittimi
• Servizi di associazione – Non società e loro delegati
• Servizi di associazione – Società e loro delegati
• Società capogruppo e loro delegati
• Società tra professionisti (STP) e loro delegati
• Tributaristi, revisori e altri professionisti per imprese
senza dipendenti e loro delegati
• Istituti di Patronato e loro delegati
28 febbraio 2021Inail non rilascia più credenziali a nessun utente: i nuovi utenti di qualunque categoria accedono con SPID, CIE e CNS. Continuano a rimanere valide le credenziali già rilasciate prima di tale data.
1° marzo 2021Obbligo di accesso con SPID, CIE e CNS per le seguenti categorie di utenti:
• Amministrazioni statali in gestione per conto dello Stato e loro delegati
L’obbligo riguarda i nuovi utenti e quelli già registrati. Continuano a rimanere valide le credenziali già rilasciate prima di tale data per tutte le categorie di utenti che non siano Intermediari, Istituti di patronato e Amministrazioni statali in gestione per conto dello Stato e loro delegati
maggio 2021Obbligo di accesso con SPID, CIE e CNS per ulteriori categorie di utenti in fase di valutazione. L’individuazione delle categorie e le modalità di estensione dell’obbligo verranno pubblicizzate con apposite note informative.
1° ottobre 2021Obbligo di accesso con SPID/CIE/CNS per tutte le categorie di utenti
A nessuna categoria di utenti è consentito l’utilizzo di credenziali Inail

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here