Sospensione-mutui-prima-casa

Il Governo sta valutando l’opportunità di prevedere una nuova sospensione del pagamento per il mutuo della prima casa per le famiglie ed i lavoratori autonomi.

Tale previsione, qualora venisse approvata rientrerebbe tra le misure previste dal Decreto Sostegni, il quale dovrebbe essere approvato entro i primi giorni di Maggio 2021.

Sospensione-mutui-prima-casa

Sospensione mutui prima casa

Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore la sospensione del pagamento del mutuo riguarderebbe una platea più ampia di destinatari, in particolare, secondo quanto previsto dal Decreto Cura Italia e dal Decreto Liquidità, la sospensione trovava applicazione in favore delle famiglie:

  • Con reddito inferiore a 30.000 euro;
  • Mutui fino a 250.000 euro;
  • In caso di perdita del lavoro, l’allargamento includeva anche i lavoratori che avessero subito una sospensione o una riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni, cassa integrazione o ammortizzatori sociali.

Ed ai lavoratori autonomi e ai professionisti, inclusi gli artigiani:

  • Mutui fino a 400.000 euro;
  • Riduzione del fatturato di almeno il 33% tra il trimestre successivo al 21 febbraio 2020 e l’ultimo trimestre 2019.

L’agevolazione è scaduta il 17 dicembre e non è stata prorogata, pertanto, il governo sta pensando a reintrodurre la sospensione del pagamento del mutuo probabilmente con le stesse caratteristiche della precedente agevolazione.

Le questioni da risolvere riguardano le tempistiche ed i fondi. Secondo i dati di MEF, Mise, Sace, fondo per le Pmi, Abi, Banca d’Italia le richieste arrivate al Fondo Gasparrini erano 216.000, per un importo medio di 94.000 euro.

Lo scorso anno lo Stato aveva stanziato 400 milioni di euro per la misura.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here