La Circolare INPS n. 81 del 7 luglio 2020 ha chiarito alcune questioni riguardanti le istruzioni il congedo COVID 19 e la fruizione del Bonus Babysitter. Il congedo sarà prororogato fino al 31 luglio 2020.

Il Ddl. di conversione del Decreto Rilancio, stabilisce la proroga fino al 31 agosto 2020 per la fruizione del congedo speciale. La misura valida fino al 31 luglio, è stata, pertanto estesa di un mese.

Il congedo parentale Covid-19 è un congedo speciale aggiunto a quello ordinario, di 15 giorni per chi ha figli fino a 12 anni di età.

Inoltre, i periodi di congedo, se riconosciuti a entrambi i genitori lavoratori conviventi, devono essere utilizzati in maniera alternata e possono essere fruiti in forma giornaliera od oraria.

Congedo COVID 19

L’INPS chiarisce che il periodo complessivo di fruizione del congedo, per la cura e l’assistenza di tutti i figli facenti parte del nucleo familiare è di 30 giorni.

Congedo parentale Covid 19

La conversione riguarda soltanto le domande presentate prima del 29 marzo 2020 dai lavoratori iscritti alla Gestione separata INPS e dai lavoratori autonomi iscritti all’INPS nel periodo compreso tra il 17 e il 28 marzo 2020.

Le domande presentate successivamente, per periodi compresi tra il 5 marzo e il 31 luglio 2020, non saranno convertite, ma i lavoratori che abbiano presentato domanda di congedo parentale o di prolungamento di congedo parentale in attesa della proroga del congedo COVID-19, potranno presentare una nuova domanda di congedo speciale che sostituirà la domanda presentata.

Compatibilità Bonus Baby sitter

Per quanto riguarda la compatibilità del congedo speciale con il bonus baby sitter ed il Bonus centri estivi, con un importo pari a 1.200 euro, l’INPS conferma l’alternatività delle citate misure, distinguendo tre ipotesi in relazione alla presentazione o meno della domanda di fruizione del bonus.

I genitori lavoratori che non abbiano mai presentato alcuna domanda di bonus potranno fruire del congedo COVID-19 nella misura massima pari a 30 giorni.

Qualora uno o entrambi i genitori abbiano presentato una o più domande di bonus baby sitter per un importo pari o inferiore a 600 euro, il congedo COVID-19 sarà fruibile per massimo 15 giorni, ma non potrà essere beneficiato per le domande di fruizione di bonus per un importo superiore a 600 euro.

Pertanto, in caso di rigetto della domanda per la fruizione del congedo COVID-19 è possibile effettuare una domanda per il riesame o presentare una nuova domanda.

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here