Il Decreto Ristori bis ha ampliato la platea dei lavoratori e sono stati prorogati i termini per l’invio delle domande di cassa integrazione al 15 novembre 2020.

Per quanto riguarda la proroga della cassa integrazione per i lavoratori dipendenti Decreto Ristori bis ha previsto:

  • Estensione del riconoscimento del trattamento di integrazione salariale anche ai lavoratori assunti dopo il 13 luglio 2020 ed in forza al 9 novembre 2020;
  • Proroga al 15 novembre 2020 i termini decadenziali dell’invio delle domande di accesso ai trattamenti di integrazione salariale e di trasmissione dei dati necessari per il pagamento o per il saldo che avevano scadenza ordinaria fissata a settembre.

Per maggiori informazioni sulle misure previste dal Decreto Ristori bis:

“Decreto Ristori bis: cosa prevede?”

Cassa Integrazione Covid

Cassa Integrazione Covid: estensione platea dei lavoratori

Possono beneficiare della Cassa integrazione Covid anche i lavoratori assunti dopo il 13 luglio 2020 ed in forza al 9 novembre 2020. Il riferimento, naturalmente, è alla tipologia di cassa integrazione con causale “Covid-19“.

Le 6 settimane di Cassa Integrazione devono essere inserite nel periodo ricompreso tra il 16 novembre 2020 ed il 31 gennaio 2021 e costituiscono la durata massima beneficiabile.

Le imprese possono applicare la Cassa Integrazione Covid ai lavoratori che erano già assunti il 9 novembre.

Cassa integrazione: previsione della proroga dei termini al 15 novembre

Per la cassa integrazione, il Decreto Ristori bis ha introdotto la data del 15 novembre 2020 come scadenza apportando una modifica al Decreto Ristori.

E’ stata prevista, infatti, la proroga, al 15 novembre 2020, rispetto a quanto era stato previsto dal Decreto Ristori, che posticipava i termini al 31 ottobre. Il Decreto Ristori aveva previsto al 31 ottobre 2020 il termine ultimo per la trasmissione di domande e per la trasmissione dei dati necessari per il pagamento o per il saldo, in scadenza secondo i tempi ordinari tra il 1° e il 10 settembre 2020.

La proroga al 15 novembre riguarda:

  • Invio delle domande di accesso alla cassa Covid-19 previste dal Cura Italia, per le quali il termine ordinario era fra il primo e il 30 settembre,
  • Invio dei dati necessari per il pagamento o per il saldo dei pagamenti Cassa Integrazione sopra indicati.

Domande per la cassa integrazione da Covid-19: il sito Inps

Di seguito il collegamento al sito INPS con tutte le informazioni utili per la presentazione delle domande di cassa integrazione per Covid-19.

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here