Home News Superbonus 110%: come inserirlo nella dichiarazione dei redditi 2021?

Superbonus 110%: come inserirlo nella dichiarazione dei redditi 2021?

0

L’Agenzia delle Entrate ha fornito le istruzioni su come riportare nella dichiarazione dei redditi 2021 le spese sostenute per i lavori che danno la possibilità di beneficiare del Superbonus 110%.

Il Superbonus 110% entra nelle dichiarazioni dei redditi 2021, in quanto, il nuovo Modello 730/2021, per pensionati e lavoratori dipendenti, recepisce le novità riguardanti l’anno d’imposta 2020.

L’Agenzia delle Entrate ha fornito le istruzioni per la dichiarazione dei redditi 2021 tenendo conto del Superbonus al 110%. In particolare l’agevolazione legata alla riqualificazione energetica o antisismica degli edifici si inserisce, infatti, all’interno delle sezioni del quadro E – Oneri e spese del Modello 730/2021.

La compilazione del Modello 730/2021 riguarda le spese sostenute tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2020 da parte del contribuente per gli interventi oggetto di agevolazione. All’interno della dichiarazione dei redditi trovano collocazione esclusivamente le spese per le quali il contribuente ha deciso di fruire della detrazione in cinque anni all’interno della dichiarazione dei redditi. Questo significa, indirettamente, che le eventuali spese per le quali si è optato per la cessione del credito o per lo sconto in fattura devono restare fuori dalla dichiarazione dei redditi.

Le spese sostenute per gli interventi agevolati possono essere recuperate con la detrazione al 110% nell’anno di sostenimento e poi in quattro quote annuali di pari importo. Pertanto, non devono essere segnate in dichiarazione le spese indicate con gli appositi codici numerici nella Comunicazione della cessione del credito o dello sconto in fattura.

Rientrano nella dichiarazione dei redditi 2021 anche le spese per il rifacimento delle facciate degli edifici, il bonus vacanze, la detrazione d’imposta per le erogazioni liberali a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza Covid-19.


Come inserire il Superbonus 110% nella dichiarazione dei redditi 2021?

Il Superbonus 110% si inserisce infatti all’interno delle sezioni del quadro E – Oneri e spese del Modello 730/2021, ovvero, più precisamente:

  • Nella sezione IIIA per le spese relative ai lavori di recupero del patrimonio edilizio, l’installazione di pannelli fotovoltaici e per le misure antisismiche;
  • Nella sezione IIIC per le altre spese per le quali spettano le detrazioni del 50% e del 110% e nella sezione IV per le spese relative agli interventi di risparmio energetico.

Come riportato nelle istruzioni fornite dall’Agenzia delle Entrate, la detrazione deve essere riportata nella dichiarazione dei redditi 2021 per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2020, se il beneficiario non ha optato per la cessione del credito o per lo sconto in fattura dell’intero credito.

Viceversa, qualora il contribuente non abbia optato per lo sconto in fattura o per la cessione del credito o lo abbia fatto soltanto in parte, previsto per lo sconto in fattura, non chiaro per la cessione del credito, è necessario compilare le sezioni del Quadro E, indicando la prima quota del Superbonus 110%.

Per i lavori che danno la possibilità di beneficiare dell’Ecobonus e Sismabonus 110% è necessario barrare la casella 7, righi E41 e successivi.

Le spese sostenute fino al 30 giugno 2020 andranno segnate nel Quadro E, ma in un rigo a parte.

Tutte le informazioni in dettaglio legate alla compilazione del modello 730/2021 puoi trovarle nelle istruzioni alla compilazione del modello di cui al link seguente:

Per approfondire: “Ecobonus 2021: guida alle detrazioni del 50%, 65% e 110%“.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Nessun Commento

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Share via