Proroga scadenze fiscali

Il Decreto Sostegno è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il decreto-legge n. 41/2021 è costituito da 43 articoli suddivisi in 5 Titoli.

Il testo del Decreto Sostegni ha confermato le proroghe anticipate dal comunicato MEF del 13 marzo 2021, ufficializzando il rinvio del termine per la trasmissione telematica della Certificazione Unica e della comunicazione delle spese che danno diritto alle detrazioni.

La proroga delle scadenze fiscali ha l’obiettivo di dare un respiro di sollievo alle imprese in crisi a causa della pandemia ed anche per diluire le scadenze.

Pubblicità

Per conoscere tutte le misure previste dal Decreto Sostegni: “Decreto sostegni: testo pubblicato in gazzetta ufficiale”


Proroga scadenze fiscali

Proroga delle scadenze fiscali nel Decreto Sostegni

Il testo del Decreto Sostegni, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 22 marzo 2021 ed in vigore dal 23 marzo 2021, ha riscritto le scadenze fiscali.

La trasmissione della Certificazione Unica slitta al 31 marzo 2021, inoltre verrebbe prorogato al 31 marzo 2021 anche il termine per le comunicazioni fiscali dei dati relativi alle spese del 2020 che danno diritto a detrazioni.

Inoltre, anche la messa a disposizione delle dichiarazioni dei redditi precompilate passa dal 30 aprile al 10 maggio 2021.

Le proroghe delle scadenze fiscali, riguardano:

  • La trasmissione della Certificazione Unica all’Agenzia delle Entrate che slitta al 31 marzo;
  • Comunicazioni fiscali dei dati relativi alle spese del 2020 che danno diritto a detrazioni e oneri deducibili al 31 marzo 2021;
  • Messa a disposizione delle dichiarazioni dei redditi precompilate da parte dell’Agenzia delle Entrate al 10 maggio 2021;
  • Versamento della Web Tax al 16 maggio 2021.

Inoltre, restano sospesi fino al 30 aprile 2021 i versamenti e gli avvisi esecutivi. Prorogato di 12 mesi il termine per le notifiche e di 24 mesi quello della prescrizione.

Per quanto riguarda la Rottamazione ter e del saldo e stralcio, i versamenti saltati nel corso del 2020 dovranno essere effettuati entro luglio 2021 e quelli previsti fino a luglio di quest’anno dovranno essere effettuati entro il 30 novembre.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome