Home News Indennità lavoratori domestici: richiesta di riesame

Indennità lavoratori domestici: richiesta di riesame

0

Nel messaggio INPS n. 2715 del 2020 sono state specificate le modalità per la presentazione della richiesta di riesame delle istanze dell’indennità lavoratori domestici.

L’esito delle istruttorie delle domande per beneficiare dell’indennità in favore dei lavoratori domestici, è stato notificato, tramite SMS, ai soggetti che sono risultati beneficiari della prestazione. L’esito della domanda può essere visualizzato accedendo al portale INPS con le credenziali di autenticazione.

Nel caso in cui, la domanda venga respinta, è possibile visualizzare le motivazioni della mancata erogazione dell’indennità.

Nel caso in cui l’utente ritenga di avere i requisiti per l’indennità, tramite la medesima procedura, può chiedere il riesame del provvedimento, allegando eventuale documentazione a dimostrazione del possesso dei requisiti.

Indennità lavoratori domestici: richiesta di riesame

Il Decreto Rilancio ha riconosciuto, per i mesi di aprile e maggio 2020, ai lavoratori domestici che abbiano in essere, alla data del 23 febbraio 2020, uno o più contratti di lavoro per una durata complessiva superiore a 10 ore settimanali, un’indennità mensile di 500 euro, per ciascun mese.

L’indennità è riconosciuta a condizione che i lavoratori domestici non siano conviventi con il datore di lavoro.

L’esito delle istruttorie delle domande pervenute è stato notificato ai soggetti risultati beneficiari della prestazione, tramite SMS, inviato ai recapiti telematici comunicati in sede di richiesta del PIN.

L’esito può essere, comunque, visualizzato accedendo al portale dell’INPS. E’ pertanto, possibile sapere quali sono, in caso di domanda respinta, le motivazioni della mancata erogazione dell’indennità.

Se il contribuente ritenga di avere comunque i requisiti per beneficiar dell’indennità, tramite la medesima procedura può chiedere il riesame del provvedimento. Alla richiesta può essere allegata eventuale documentazione a dimostrazione del possesso dei requisiti.

Richiesta di riesame

L’accesso al riesame è disponibile nella homepage del sito www.inps.it.

Il richiedente deve essere in possesso di una delle seguenti credenziali:

  • PIN ordinario o dispositivo rilasciato dall’INPS;
  • SPID di livello 2 o superiore;
  • Carta di identità elettronica 3.0 (CIE);
  • Carta nazionale dei servizi (CNS).

Successivamente, il richiedente deve accedere nella sezione della pagina web “Richiesta di riesame”

La richiesta di riesame potrà essere presentata anche tramite il servizio di Contact Center, telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Occorre, comunque essere muniti di PIN ovvero, per i possessori di SPID, CIE o CNS, di PIN Telefonico generato mediante l’apposita funzione disponibile nella sezione personale MyINPS del portale istituzionale.

Nessun Commento

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here