Contributi a fondo perduto, le risposte dell’Agenzia delle Entrate, ai quesiti degli operatori, nella Circolare n. 22/E del 21 luglio 2020. Le domande potranno essere effettuate entro il 13 agosto e fino al 24 agosto nel caso degli eredi che continuano l’attività per conto del soggetto deceduto.

L’Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 22/E del 21 luglio 2020, ha fornito dei nuovi chiarimenti circa i contributi a fondo perduto.

Contributi a fondo perduto

Contributi a fondo perduto: calo del fatturato

Sono state chiarite le modalità del calcolo del calo del fatturato in situazioni specifiche, come nel caso dei distributori di carburanti e degli agenti e rappresentanti di commercio.

L’art. 25 del Decreto Rilancio, introduce la possibilità di beneficiare del contributo a fondo perduto, per le partite IVA con una riduzione del fatturato almeno pari al 33%.

Al comma 2, il testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale specifica quali sono i soggetti esclusi:

“Il contributo a fondo perduto di cui al comma 1 non spetta, in ogni caso, ai soggetti la cui attività risulti cessata alla data di presentazione dell’istanza di cui al comma 8, agli enti pubblici di cui all’articolo 74, ai soggetti di cui all’articolo 162-bis del testo unico delle imposte sui redditi e ai contribuenti che hanno diritto alla percezione delle indennità previste dagli articoli 27, e 38 del decreto- legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, nonché ai lavoratori dipendenti e ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria di cui ai decreti legislativi 30 giugno 1994, n. 509 e 10 febbraio 1996, n. 103”.

Non possono beneficiare del contributo a fondo perduto chi ha messo fine alla propria attività, con un’eccezione, ovvero se la partita IVA è ancora attiva.

Contributo anche per le società in liquidazione

Le imprese che hanno avviato la fase di liquidazione successivamente alla data di dichiarazione dello stato di emergenza Covid-19, ovvero il 31 gennaio 2020, possono avere accesso al beneficio, qualora riescano a soddisfare i requisiti previsti dalla norma.

Quadro temporaneo UE

E’ stata aggiornata la nozione di “imprese in difficoltà” coerentemente con le ultime modifiche apportate dalla Commissione Europea al quadro temporaneo per le misure degli aiuti di Stato, in conseguenza dell’evoluzione dell’emergenza Covid-19.

Quali sono i termini per richiedere il contributo a fondo perduto?

E’ possibile richiedere il contributo a fondo perduto, fino al 13 agosto 2020, fino al 24 agosto nel caso degli eredi che continuano l’attività per conto del soggetto deceduto.

Lascia una Risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here