bonus inps

In autunno non cadono solo le foglie, una nota di colori arriva anche dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale con i Bonus Inps Autunno 2021. Seppur possa sembra il lancio di una nuova collezione della moda, stiamo invece parlando di agevolazioni ed incentivi che si attivano o che stanno per scadere con il termine dell’estate.

Quello più urgente, dove bisogna segnare in rosso la data al 30 settembre, è indubbiamente le domande per l‘indennità COVID-19 per tutti i lavoratori che rientrano nei seguenti settori:

  • stagionali;
  • braccianti;
  • pescatori;
  • turismo;
  • spettacolo.

Questa data vede come protagonisti anche il termine delle domande di iscrizione per l’Assegno Temporaneo Unico Figli, che verrà erogato fino al termine dell’anno.

Conosciuto anche come assegno ponte, viene erogato alle famiglie che posseggono un ISEE inferiore a 50.000€ e non godono di altre forme di assegni famigliari.

Nei Bonus Inps Autunno 2021 rientrano anche quelli con scadenze più tardive, come:

  • Bonus terme;
  • Bonus vacanze;
  • Tax credit sanificazione estiva;
  • Bonus rottamazione TV.

Andiamo ad analizzare insieme in cosa consistono questi incentivi ed entro quando possiamo farne richiesta.


Bonus Inps autunno 2021: scadenze al 30 settembre

Come anticipato precedentemente, fra le richieste da inviare e le date da cerchiare sul calendario risalgono il Bonus Indennità COVID-19 e l’Assegno Unico Figli.

Bonus Indenità Covid-19

Entrato in azione il 25 Giugno 2021, e di possibile richiesta tramite il sito serviziweb2.inps.it, inizia a vedere la fine di un percorso a sostegno di una categoria di contribuenti italiani che hanno affrontato diversi ostacoli causati dalla pandemia.

Una piccola parentesi deve essere fatta per quanto riguarda il mondo della formulazione della domanda:

  • I lavoratori che avevano effettuato la richiesta in passatto ricevono in modo automatico il pagamento, ovvero non hanno la necessità di riformulare tutti i passaggi;
  • Bisognerà inviare la richiesta in modo telematico attraverso il sito internet dell’inps in modo autonomo o con l’aiuto di un patronato. in ogni caso verrà richiesto lo SPID, la CIE o la CNS.

Si tratta di un’erogazione una tantum che può raggiungere fino a 1600€ per tutti i soggetti che rientrano nei requisiti necessari per l’ottenimento del Bonus.

I lavoratori che rientrano in questa formula di assegno sono:

  • lavoratori stagionali e in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenent e in somministrazione a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo.

In questa categoria troviamo anche i lavoratori agricoli e quelli nel settore della pesca affichè essi posseggano un contratto a tempo determinato.

Per i lavoratori del settore agricolo, l’importo assegnato risale a 800€ per chiunque abbia effettuato almeno 50 giornate effettive di attività.

Per i pescatori, invece, l’indennità sale fino a 950€.

Assegno Unico Figli – Temporaneo

L’assegno unico Figli temporaneo è un sussidio che va a coprire una sezione transitoria, ovvero l’attesa dell’Assegno unico Figli che entrerà in azione a Gennaio 2022.

Si tratta di una scelta per supportare le famiglie che non rientrano nelle categorie necessarie per l’acquisizione degli Assegni per Nucleo Familiare, come i lavoratori con partita IVA.

Questo periodo ponte va dal 1° Luglio al 31 dicembre 2021 ma le richieste terminao in data 30 settembre 2021.

Verrà consegnato un importo in base a quanti figli minori di 18 anni sono presenti in famiglia, inclusi anche quelli adottati o in affido preadottivo.

I beneficiari di questa formula sono:

  • lavoratori autonomi;
  • disoccupati;
  • coltivatori diretti;
  • titolari di pensione da lavoro autonomo.

Bonus INPS Autunno 2021: il bonus terme

Con l’arrivo del fresco non possiamo trovare niente di meglio che un Bonus che ci permetta di scaldare un pochino le nostre ossa.

È direttamente dal MISE che arriva l’annuncio dove viene affidata la gestione dell’incentivo a Invitalia che collabora in modo stretto con Federterme.

Attualmente su questo bonus non ci sono novità, voci di corridoio affermano che sarà possibile accedervi verso metà ottobre 2021 ma nulla di ufficale è stato annunciato.

In ogni caso ci si può tenere aggiornati compilando il modulo di Federterme, il quale manderà continui aggiornamenti oltre a pubblicare la liste dei centri che favoriscono a questo programma:

“Compilando il seguente modulo riceverai da Federterme informazioni sul voucher e sulle terme dove utilizzarlo attraverso una comunicazione non appena il sistema per l’utilizzo del bonus terme sarà attivo. Il Decreto ‘bonus terme’ è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 5 agosto, il voucher di 200€ per utente verrà erogato attraverso la piattaforma operativa Invitalia che sarà attiva entro ottobre. Il voucher prevederà uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro. Se vuoi essere informato su tempi e modi di accesso al voucher compila il modulo.”

Per il Bonus Terme non è previsto un limite ISEE, quindi tutti i contribuenti italiani di maggiore età possono accedervi.

Ogni cittadino avrà la possibilità di accedere per ottenere UN SOLO bonus per UNA SOLA persona per un Massimo di 200 €.

Bonus Inps Autunno 2021: Tax Credit sanificazione ambienti, rimborsi estivi

Dal 4 ottobre al 4 novebre 2021 potrete avere la possibilita di accedere ad un credito d’imposta pari al 30% per tutte le spese effettuate durante i mesi estivi, ovvero giugno, luglio ed agosto per i seguenti lavori:

  • sanificare gli ambienti;
  • strumenti dell’attività;
  • l’acquisto di Dpi e altri dispositivi di sicurezza anti Covid, inclusi i tamponi.

I beneficiari di questo credito sono:

  • imprese;
  • autonomi;
  • enti non commerciali;
  • enti religioni riconosciuti civilmente;
  • strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale.

L’importo totale massimo può arrivare fino ai 60,000€ e sarà direttamente l’Agenzia delle Entrate ad occuparsi della ricezione delle domande e l’erogazione del Bonus.

Bonus Inps Autunno 2021: Bonus Vacanze

Per chiunque abbia fatto domanda da luglio a dicembre 2020 e non ne abbia ancora usufruito, avrà tempo fino al 31 dicembre per sfruttare il Bonus Vacanze.

Si tratta di un contributo che può raggiungere fino ai 500 € e dovrà essere utilizzato per soggiornare nei seguenti luoghi in Italia:

  • alberghi;
  • campeggi;
  • villaggi turistici;
  • agriturismi;
  • bed & breakfast.

Incluse nel bonus ci sono anche le spese di eventuali pagamenti dovuti ad agenzie di viaggio oppure tour operator.

Bonus Inps Autunno 2021: Bonus Rottamazione TV

Per ultimo, ma non meno importante, abbiamo il Bonus Rottamazione TV che permette di ottenere uno sconto del 20% sull’acquisto di televisori con le nuove tecnologie.

L’importo massimo che si può raggiungere è di 100 € ed è possibile abbinarlo al Bonus TV.

Per il Bonus Rottamazione TV non è necessario presentare l’ISEE, basterà consegnare un vecchio televisore datato prima del 16 dicembre 2018.

Qualora foste curiosi e voleste controllare quali Bonus vi siete lasciati sfuggire quest’anno, ecco a voi due link utili da utilizzare e controllare.

Bonus in scadenza 2021: tutti i bonus da richiedere

Nuovi Bonus 2021: 500€ entro fine ottobre e molto di più

Articolo precedenteModello F24 Editabile con istruzioni di compilazione
Prossimo ArticoloCome vendere una casa con mutuo in corso?
Classe 1993, diplomata in arte e comunicazione presso il Liceo Decio Celeri di Lovere, ho conseguito poi dei corsi di Digital Marketing e Coding svolti a Londra. Appassionata da sempre di scrittura e dopo varie esperienze all'estero ho deciso di collaborare con alcuni progetti editoriali interessanti. In particolare, mi occupo di aggiornamenti di fiscalità nazionale per il portale Fiscomania.com, dove pubblico contenuti ed approfondimenti legati alle persone fisiche, agevolazioni fiscali e bonus.

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome