Bonus-baby-sitting

Il 30 aprile 2021 è prevista la scadenza del termine per l’inserimento nel Libretto di Famiglia delle prestazioni svolte.

Il 30 aprile 2021 è il termine per l’appropriazione del bonus per servizi di baby sitting e per l’inserimento nel Libretto Famiglia delle prestazioni di lavoro svolte, secondo quanto stabilito dalla Circolare n. 950 del 5 marzo 2021 allo scopo di consentire la fruizione del beneficio alle istanze ancora in accoglimento.

Il precedente termine di scadenza, fissato al 28 febbraio, è stato quindi prorogato di due mesi.

Pertanto, coloro che hanno richiesto e ottenuto l’accesso all’agevolazione, sia di quella prevista dal Decreto Cura Italia che da quella del decreto Rilancio e Ristori bis hanno tempo fino al 30 aprile per inserire le prestazioni nel Libretto Famiglia.

La scadenza del 30 aprile 2021 riguarda soltanto coloro che hanno già presentato domanda ed hanno ottenuto l’accesso all’agevolazione.

Bonus-baby-sitting
Bonus baby sitting

Bonus baby sitting: domande entro il 30 aprile

Il termine originariamente previsto era il 28 febbraio adesso prorogato al 30 aprile.

Tale proroga proroga riguarda i periodi compresi dal 5 marzo al 31 agosto e dal 9 novembre al 3 dicembre, in questo caso solo per i genitori in zona rossa.

L’importo del Bonus arriva ad un massimo di 1.200 euro o di 2.000 euro a seconda della categoria di appartenenza del lavoratore e deve essere utilizzato per pagare le prestazioni di lavoro effettuate nel periodo di sospensione delle attività didattiche.

Come richiedere il pagamento?

La domanda deve essere presentata esclusivamente online accedendo alla Home Page del sito.

I beneficiari possono accedere alla procedura Inps:

  • Direttamente, con l’utilizzo delle credenziali personali mediante Spid;
  • Contact Center.

La domanda sarà sottoposta a controlli da parte dell’Inps e il richiedente potrà visualizzare lo stato di avanzamento nella sezione “consultazione domande”.

In caso di esito positivo dell’istruttoria, il bonus sarà erogato in automatico sul Libretto Famiglia.

Requisiti Bonus baby sitting

Per poter beneficiare del Bonus è necessario che la prestazione lavorativa non sia prestata in modalità smart working e che l’altro genitore non possa restare a casa.

Il bonus sarà erogato in alternativa al congedo straordinario indennizzato al 50% della retribuzione mensile dall’Inps per i lavoratori dipendenti.

Avviso importante:
Fiscomania.com ha raccolto, con ragionevole cura, le informazioni contenute in questo sito. Il materiale offerto è destinato ai lettori, solo a scopo informativo. Quanto letto non può in nessun caso sostituire una adeguata consulenza o parere professionale che rimane indispensabile. Si prega di leggere i nostri Termini e condizioni e l’informativa sulla privacy prima di utilizzare il sito. Tutto il materiale è soggetto alle leggi sul copyright. Fiscomania.com non accetta alcuna responsabilità in relazione all’utilizzo di tale pubblicazione senza la collaborazione dei suoi professionisti.

Lascia una Risposta

Scrivi il tuo commento
Inserisci il tuo nome